RETIN-A-TRETINOINA-RUGHE-ACNE-FUNZIONA-PREZZI

RETIN-A / TRETINOINA RUGHE: Funziona Davvero? Opinioni e Prezzo!

In ANTI RUGHE, CURA PELLE /MAKE UP OVER 40, IN EVIDENZA, PRODOTTI VISO, TRATTAMENTI VISO by Clelia Mattana12 Comments

clelia-mattana-make-up

Faccia da C-Retin-A (Abbiate pietà del mio pessimo humor è più forte di me!)

Il Retin-A ( Tretinoina o Acido Retinoico) è un derivato della Vitamina A e viene usato in ambito farmaceutico principalmente per curare l’acne e le cicatrici cutanee per il suo potere di rigenerare lo strato più superficiale dell’epidermide e creare nuovo collagene.

In cosmesi viene invece utilizzato il suo derivato più “debole”: Il Retinolo, che è presente invece nei cosmetici e non è ciò di cui voglio parlarti oggi, in quanto le concentrazioni sono talmente basse da non sortire alcun effetto evidente sulle rughe, come invece avviene con Il Retin-A.

 

Io utilizzo la forma FARMACEUTICA in crema con la concentrazione più alta allo 0.1%, non presente in Italia e in molte aree dell’Europa) dall’età di 29 anni, quindi ad oggi sono 13 anni di utilizzo giornaliero -serale- continuativo e posso dire con certezza matematica, supportata anche da testi scientifici datati sin dagli anni 70, che:

 

LA TRETINOINA/ACIDO RETINOICO  (PRINCIPIO  ATTIVO DEL RETIN A)E’ L’UNICA VERA CREMA CON PROPRIETA’ ANTIRUGHE IN COMMERCIO. SENZA SE E SENZA MA.  ANCHE HARVARD CONCORDA IN QUESTO ARTICOLO .

 

Premessa Importante:

Non ho cominciato ad usare il Retin-A per questo scopo. Mi è stato prescritto dal medico (è un farmaco a tutti gli effetti) per curare un’acne  terribile che mi ha sfigurato per più di un anno e di cui parlerò in un articolo a parte.

L’effetto collaterale di cui non ero pero’ a conoscenza è che oltre che curare l’acne, ha riportato letteralmente indietro l’orologio biologico della mia pelle di anni, cancellando le rughe che avevo e prevenendo la formazione di quelle nuove. E più lo si usa con costanza (per anni, i risultati non si vedono se non dopo parecchio tempo) e più il risultato risulta evidente.

 

QUANTO COSTA IL RETIN-A E QUANTO CI METTE AD AGIRE?

 

RETIN-A-QUANTO-COSTA-PREZZO-MEDIO

I prezzi variano tantissimo da paese a paese. Io ho vissuto in Messico per 2 anni e per la modica cifra di circa 20/30 dollari per un tubetto da 40gr alla concentrazione 0.1% (durata circa un anno), sono riuscita nel giro di 3-4 anni di uso giornaliero a cancellare definitivamente 2 rughe profonde  sulla fronte che avevo a 29 anni, e a non farmi ancora venire le rughe in mezzo agli occhi.  In USA costa dai 50 ai 100$ a seconda del tipo di crema prescritta, in Canada leggermente meno.

Retin-A è il nome commerciale più conosciuto, ma puoi cercare la crema con diversi nomi, i più comuni:

  • Tretinoina Same crema /gel

  • Isotretinoina crema /gel

  • Airol crema

 

DOVE COMPRARE LA TRETINOINA ONLINE E IN FARMACIA

 

simbolo-farmacia-dove-comprare-farmaci-online E’ più facile trovare il Retin-A/Tretinoina nelle farmacie online in Canada, America e Asia, ma state attenti che siano legittime e considerate i costi di spedizione. Ne vale comunque la pena visto che dura tanto, ma il prezzo si alza. Se dalle vostre parti non è reperibile, controllate prima le recensioni degli utenti e fate un giro sui forum.

 

Questa è una crema strettamente controllata e si utilizza per finalità mediche (prescritta per l’acne) e non viene data se la si richiede come antirughe. Quando trovate la vostra farmacia  di fiducia, online o meno, non la mollate più perchè perlomeno siete più sicure della serietà del venditore.

Non disperate comunque, la Tretinoina in crema inizialmente può essere difficile da reperire online, ma basta una attenta ricerca per trovare chi vende (onestamente) il prodotto. Se possibile chiedete la data di scadenza e ordinatene almeno 2 tubetti.

 

CONSIGLIO BONUS: Se andate in viaggio in Messico  (O conoscete qualche amico o parente che va) approfittatene! Costa molto meno che in altri posti, la qualità l’ho testata personalmente e va benissimo e soprattutto per un surplus di prezzo (costa circa 20/30 $ a seconda della farmacia) non serve ricetta medica. Nelle zone turistiche la si trova in quasi tutte le farmacie a prezzi davvero contenuti (io ho ancora la mia da quasi un anno)

CONSIGLIO SULLE FARMACIE ONLINE:  Stai molto attenta ed armati di pazienza. Il business delle farmacie online è una giungla piena di truffe! Per trovare una farmacia seria segui questi consigli:

  • Richiedono la prescrizione medica: A volte per un costo superiore te la fanno loro dal loro medico certificato.Questi sono i siti a mio parere dove seppur spendendo di più si ha una garanzia maggiore.
  • Diffidate da chi non chiede la ricetta: Una farmacia seria non spedisce farmaci potenzialmente dannosi senza prescrizione. Detto cio’ vedi punto successivo, alcune vendono prodotti legittimi.
  • Cerca sui vari forum: Come questo in Italiano sulle farmacie online sicure con veri utenti e veri consigli. Indicano anche le truffe, chi ha ricevuto i prodotti, se erano quelli originali etc.

 

Per La Tretinoina/Acido Retinoico, se decidi di provare online, oltre che trovare una farmacia sicura, a seconda dello stato in cui si trova, o ti trovi! (sarebbe meglio in Italia ma non è sempre possibile) devi anche conoscere i nomi commerciali usati. Ecco un elenco:

 

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA USA:

  • Renova
  • Avita
  • Retin-A /Retin-A Micro
  • Refissa
  • Altreno
  • Atralin
  • Tretin-X

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA UK:

  • Retin-A
  • Tretinoin same (medicinale generico a base di tretinoina, identico al Retin-A)
  • Iso Tretinoin (Composizione leggermente diversa a livello di molecola chimica ma con risultati equiparabili, l’ho testata allo 0.1% e personalmente l’ho trovata più forte della Tretinoina normale)

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA CANADA:

  • Rejuva-A
  • Stieva-A Cream/Forte/Gel/Solution
  • Vitamin A Acid

NOMI COMMERCIALI DELLA TRETINOINA SPAGNA:

  • Retin-A
  • Retirides (Fino a poco tempo fa la vendevano senza ricetta in Spagna, informatevi da chi è aggiornato)

 

 

COME FUNZIONA IL RETIN A PER RIDURRE/CANCELLARE LE RUGHE?

clelia-faccia-bianca-retin-a-uso-per-anni

Questo è un esempio di quali siano stati gli effetti del Retin-A dopo un uso costante di 11 anni (all’epoca in cui è stata scattata la seconda foto). Ovviamente è CHIARO che sono invecchiata, non è l’assenza di rughe a rendere un viso super giovane. Ma se si parla di rughe, sono rimasta tale e quale a quando avevo 25 anni. Semplicemente non ne ho ancora.

 

clelia-mattana-retin-a-use-anti-age

Foto come da cellulare. Si notano anche i pori del naso 😀 Data Novembre 2019, 42 anni. Le 2 rughe orizzontali in fronte sono scomparse verso i 33 anni ,dopo circa 4 anni di utilizzo giornaliero del Retin-A e nel frattempo non si sono formate altre rughe di rilievo. Il colorito durante l’utilizzo (aiutata dal fatto che ho smesso di fumare da un anno), tende ora al roseo  e qui non ho trucco di nessun tipo.

A sinistra una foto piu’ recente, a 42 anni, quindi con più anni all’attivo nell’utilizzo del medicinale. Qui si nota come la pelle sia esente sia da iper pigmentazione ma anche da rughe. Dopo 13 anni, ho il colore di un cadavere, ma con un pò di fard leggero sembro nuovamente umana (e non rinuncio al mare con protezione Spf 50++)

L’azione del Retin-A è semplice: Esfolia costantemente lo strato superficiale della pelle (ecco perché viene usato anche contro l’acne, evitando che si formino i comedoni e poi le cisti), ma per le rughe significa che esfoliando la pelle giornalmente, non fanno proprio in tempo a formarsi, e come bonus la pelle crea una quantità maggiore di collagene che ne trae beneficio diventando:

  •  ELASTICA
  • ROSEA
  • LISCIA

Ma anche:

  • MOLTO PIU’ SENSIBILE AL SOLE
  • PIU’ DELICATA

 

Come vedi ci sono anche dei contro nell’ultilizzo  del Retin-A. Come prima cosa, puoi scordarti di avere una abbronzatura naturale in viso. E’ altamente controindicato esporsi al sole o anche alla luce del giorno senza protezione, anche se è nuvoloso o si è dentro casa, ma vicino alle finestre. C’è perfino una maggiore % di rischio di melanoma se non si usano le dovute precauzioni.

 

rughe-di-espressione

Scusate la luce, ma ho fatto la foto estemporanea stasera per mostrare le rughe di espressione che abbiamo tutti naturalmente.

INFO IMPORTANTE: Quando dico che il Retin-A Mi ha cancellato le rughe (poi lo spiego meglio quando parlo di Botox qui sotto) non intendo dire che ho la faccia mummificata alla Tutankamon 😀 Ovvio che se mi sorprendo o rido o mi arrabbio, le rughe di espressione mi vengono.

Ma innanzitutto non sono più molto pronunciate come un tempo, diciamo come quando avevo 30 anni (1 anno dopo l’inizio del Retin-A)) ma la cosa bella è che avendo la pelle più elastica, come per le pelli più giovani, quando “non mi esprimo” più… tutto torna al suo posto e le rughe non lasciano il segno.

Ecco perchè ho giurato amore eterno alla Tretinoina e me la sono portata pure nel deserto in Namibia. Non salto una sera, anche quando ero delirante con la malaria! (Si, spergiuro che è tutta la verità) 🙂

 

Potrei entrare nel dettaglio chimico/scientifico del perchè il Retin-A (Acido Retinoico/Tretinoina) sia cosi potente nel combattere e prevenire l’invecchiamento cutaneo, ma preferisco rimandarti ad articoli di carattere scientifico, supportati da decenni di sperimentazioni, che quindi ne hanno comprovato definitivamente l’efficacia. In sostanza: Non devi fidarvi di me, vai su Google e cerca i testi scientifici sul Retin-A, che abbondano.

 

 

DIFFERENZA TRA RETIN-A E CREME AL RETINOLO

creme-a-base-di-retinolo

Fonte: Donna Moderna (Da notare i prezzi che variano dai 30 agli oltre 90 euro per una mini confezione), con promesse di rimozione rughe e altri asini che volano un pò troppo alti.

 

Il Retin-A (farmaco) non è da confondersi con i il RETINOLO, che fa parte si della stessa famiglia ed è presente in parecchie creme cosmetiche ,ma il suo potere non è nemmeno lontanamente comparabile a quello dell’Acido Retinoico (Retin-A ).L’unica cosa che queste creme possono fare è, da esperienza personale, dare idratazione al primo strato dell’epidermide e far penetrate qualche principio attivo con visibile miglioramento momentaneo della pelle..

 

Se il Retin-A in forma farmaceutica alla concentrazione piu alta ci mette mesi ( o addirittura anni) a produrre risultati apprezzabili inizialmente minimi, figuriamoci se il retinolo, la forma molto piu’ leggera, puo’ davvero dare risultati concreti in termini di rughe!

 

Quindi per concludere  la parentesi Retinolo, nessuno dice che questi prodotti (con o senza Retinolo) non valgano nulla, anzi, alcuni (che nomino nell’articolo della mia miglior crema antirughe e altre che uso) sono molto validi.

 

Semplicemente non fidatevi di promesse di riduzione significativa di rughe o miglioramento (visibile a occhio nudo) del   rilassamento cutaneo. Apprezzatene altre caratteristiche come la sensazione di idratazione che vi lascia, o di compattezza temporanea e molto altro. Ma per le rughe ragazze mie… affidatevi ancora al vecchio caro Retin-A.

 

COME USARE IL RETIN-A EVITANDO GLI EFFETTI COLLATERALI OTTENENDO I MASSIMI RISULTATI?

Clelia-mattana-consigli-prodotti-viso-over-40-antieta

No arrossamenti, irritazioni e altri effetti avversi. Come fare? (foto Ottobre 2019 = 42 anni)

 

Ricordo la prima volta in cui avrei dovuto applicare il Retin-A Per l’acne. Ero terrorizzata dalle recensioni online dove si parlava di infiammazione, pelle a scaglie manco fossi un pitone, arrossamenti, desquamazione molto pesante e peggioramento dell’acne stessa nei primi mesi. Ci ho messo due settimane per convincermi a provare (e per fortuna l’ho fatto).

 

Tutto cio’ che ho letto, era più o meno vero, perlomeno nei primi mesi. Ma (ed è un grosso MA)… è possibile ridurre al minimo questi effetti collaterali, e superare le settimane in cui la pelle si sta adattando senza grossi traumi. 

Ecco come!

 

1| USA LA CONCENTRAZIONE PIU’ BASSA (0.01%):

Assolutamente! Devi avere pazienza. Il Retin-A è una maratona perla pelle, non uno sprint. In Italia le versioni in commercio (sia in crema che in gel) sono: 0.010%, 0,025%, 0,05%. La concentrazione che utilizzo io ora dopo anni è 0,1% ed è la più forte in assoluto ma non è venduta in Italia. Non preoccupatevi, quando la pelle non è abituata anche le % più basse vanno benissimo, anzi sono consigliabili.  Se non avete mai applicato il Retin-A, partite dalla concentrazione allo 0.010%.

 

2| USANE POCHISSIMO (UNA PUNTA SU UN DITO E’ SUFFICIENTE PER TUTTA LA FACCIA

RETIN-A-QUANTITA-PER-TUTTA-LA-FACCIA Errore in cui quasi tutte cascano (me compresa!), pensare che se si abbonda nelle applicazioni, i risultati arrivano prima. Sbagliato! Non solo, ma è anche controproducente perché crea irritazioni ed è necessario lasciare in pace la pelle per qualche giorno, disturbando la continuità del trattamento.Io ne uso una puntina minuscola per tutta la faccia. Ecco perché il Retin-A, se conservato bene dura anche un anno, e risparmi senza distruggerti la pelle. I risultati arrivano lo stesso, tranquilla!

 

3|INIZIALMENTE EVITA COLLO E CONTORNO OCCHI

RETIN-A-COME-UTILIZZARLO-NO-CONTORNO-OCCHI Sono le zone con la pelle più delicata e sottile, quindi inizialmente non andrebbero toccate.

C’è chi addirittura non applica mai il Retin-A sul contorno occhi. Io ci provo di tanto in tanto ma sono titubante perché inizialmente il risultato è terrificante nel mio caso: La pelle sotto gli occhi si riempie di rughe per la secchezza e la desquamazione.

Per ovviare, prima metto un minimo di crema idratante e poi faccio risalire il retin-A che metto sulle guance anche sotto agli occhi. Non avrà gli stessi effetti rigenerativi ma qualche risultato lo vedo. Inizialmente comunque evitate!

 

4| COMINCIA CON 2 VOLTE A SETTIMANA PER FAR ABITUARE LA PELLE GRADUALMENTE

Anche qui, chi va piano va sano e va lontano. Non vi lanciate a metterlo ogni sera. Testate come reagisce la vostra pelle, e ci vogliono diversi giorni per vederlo anche solo dopo una applicazione. Quindi se non vi vedete immediatamente arrossate/irritate o desquamate, non mettetelo di nuovo perché “a me non fa nulla”.

Il primo mese provate con 2 volte a settimana, se la vostra pelle lo regge (un minimo di desquamazione comunque all’inizio c’è, e significa che la pelle si sta adattando e il Retin-A sta facendo il suo dovere).Il mese successivo passate a 3 volte a settimana fino ad applicarlo ogni sera senza effetti avversi. Io lo applico tutti i giorni da anni e non ho desquamazione (visibile) o arrossamenti perché ho abituato la mia pelle gradualmente nel corso di 15 anni.

5| SE LA PELLE SI IRRITA, INTERROMPI 2 GIORNI E USA LA CONNETTIVINA

Nonostante tutte le precauzioni, a volte capita che la pelle sia più sensibile o secca e si irrita con l’utilizzo del Retin-A. In questo caso io mi fermo per circa 2 giorni e faccio riposare la pelle, mentre la coccolo con la Connettivina Plus (per evitare infezioni se ci sono spaccature della pelle agli angoli della bocca).

 

OLIO-DI-COCCO-BIOLOGICO-NATURALE-TRATTAMENTI-VISO-CAPELLI-CORPO CONNETTIVINA-BIO-PLUS-IRRITAZIONI-RETIN-A La Connettivina è FANTASTICA, è puro acido Ialuronico e aiuta la pelle a rigenerarsi in pochissimo tempo, lasciandola idratata. E’ L’unica cosa che uso, assieme all’olio di cocco puro Bio, se ho la pelle irritata dal Retin-A. Si vende in farmacia o su Amazon. Clicca sulle Immagini per vedere e comprare i prodotti.

 

 

 

6| NON MOLLARE SE TI VEDI PEGGIORATA!

RETIN-A-ACNE-RUGHE-PEGGIORAMENTO Sai come si dice: prima di migliorare si peggiora. Questo è davvero un concetto valido se applicato al Retin-A. Purtroppo è cosi. Salvo casi rari di pelli che sopportano di tutto, ti vedrai peggiorata dalle 2 settimane ai 2 mesi circa.

Pelle secca, che si desquama più o meno marcatamente, impedendoti di usare fondotinta e ciprie senza che si noti, e anche un improvviso peggioramento dell’acne. Questo è cio’ che devi aspettarti i primi mesi.

 

Non è esattamente una passeggiata ma è superabile, sapendo che poi ti ritroverai con una pelle liscia come una pesca, rosea, senza macchie e con rughe attenuate e poi sparite!

 

Perchè succede questo? Innanzitutto la pelle si sta abituando ad un ricambio cellulare molto più veloce del solito e si ritrova esposta agli agenti atmosferici, al sole e all’inquinamento, e tende ad irritarsi. Lo strato superficiale della pelle viene  esfoliato giornalmente e per chi ha la pelle grassa c’è anche il problema acne. Tutta la “sporcizia” sotto pelle viene a galla, dandoti antiestetici brufoli e cisti.

Per fortuna il Retin-A ha un incredibile potere di accelerare la guarigione di brufoli e macchie, utilizzandolo tutti i giorni, dopo qualche settimana di faccia da pizza, ti ritroverai a non dover nemmeno mettere il fondotinta se proprio non ti piace. La pelle, una volta passata la fase brufoli e desquamazione è perfetta.

Ricordo dopo i primi 2 anni di utilizzo costante, prima il peggioramento a me durato 4 mesi per via di un’acne orrenda, poi quasi improvvisamente, dopo aver fatto sparire anche le macchie dei brufoli e le cicatrici, la pelle era talmente raggiante che diverse persone me lo hanno fatto notare. E mai nessuno in vita mia aveva fatto commenti positivi sulla mia pelle. MAI.

 

8| PULISCI IL VISO E METTI IL RETIN-A SOLO QUANDO E’ COMPLETAMENTE ASCIUTTO.

Azione importantissima che viene spesso dimenticata. Perché utilizzare il Retin-A solo con la pelle super asciutta? Perché i residui di umidità fanno si che venga assorbita una quantità maggiore di  prodotto irritando la pelle e rendendo la desquamazione più visibile.

 

9| EVITA DI METTERE CREME PRIMA O DOPO AVER MESSO IL RETIN-A
retin-A-rughe-e-sole

Dimentica l’abbronzatura selvaggia se usi il Retin-A (e la pelle ti ringrazierà in ogni caso!) Puoi sempre usare degli ottimi auto abbronzanti!

Questo è un consiglio che dò basandomi sulla mia esperienza personale. Ci sono persone che dopo aver messo il Retin-A lasciano passare un lasso di tempo sufficiente perchè la pelle lo abbia assorbito completamente (20-30 min circa) e poi applicano la loro crema antirughe o idratante.

Io evito accuratamente per un paio di motivi:

1) Ho la pelle che tende al grasso e anche se inizialmente sento che la Tretinoina mi sta seccandola pelle appena messa, poi durante la notte la mia pelle bilancia il tutto producendo una quantità sufficiente di olio per compensare. La mattina lavo bene il viso con acqua tiepida eliminando l’eventuale desquamazione e tratto bene la mia pelle con le creme e i sieri di cui parlo nell’articolo della miglior crema antirughe dopo i 40 anni.

2) Non voglio minimizzare l’effetto e i benefici del Retin-A:  Nonostante la pelle abbia assorbito tutto, aggiungendo altri prodotti (a seconda di cosa si usa) potrebbe andare a intaccare il lavoro di rigenerazione cellulare che sta facendo il Retin-A, quindi per sicurezza evito di mischiare 2 prodotti assieme. Lo faccio solo quando metto la crema nella zona contorno occhi prima di mettere il Retin A. MAI DOPO: l’ho fatto una volta e un po del prodotto è migrato nella zona del contorno occhi dandomi una splendida pelle incartapecorita la mattina seguente. Ma se succede non preoccupatevi, è un effetto transitorio.

 

10| PROTEGGITI DAL SOLE CON L’SPF PIU’ ALTO, E USA FILTRI FISICI (OSSIDO DI ZINCO)

Fondamentale è dire poco. Come già spiegato, Retin-A e sole non vanno d’accordo, anzi oserei dire che sono acerrimi nemici. Ricorda che quando usi l’Acido Retinoico hai di fatto uno strato “in meno” di pelle, lo strato protettivo fatto anche di cellule morte.

Quindi la sensibilità al sole aumenta in maniera esponenziale mettendoti a rischio non solo di ustioni e irritazioni ma anche di problemi più seri. Perciò consiglio vivamente uno dei solari con filtri fisici all’Ossido di Zinco per il viso. Scriverò un articolo apposito a riguardo dove recensisco quelli che uso indicando i pro e i contro di ciascuno.

In ogni caso, qualsiasi solare è meglio che niente finché non trovi quello adatto al tuo viso. Usalo SEMPRE anche se è nuvoloso o piove. I raggi dannosi, gli UVA, passano sempre anche se non c’è il sole. Se non te la senti di utilizzare il solare 365 giorni l’anno, allora meglio che tu non usi il Retin-A. Faresti più danni che altro alla tua pelle. Tanta, Tanta attenzione! è un medicinale non una cremina qualsiasi (ed è per questo che come anti rughe il Retin A non lo batte nessuno)

 

 

ALLORA CHI NON HA RUGHE A 40/50 ANNI USA IL RETIN A?!

 

jennifer-aniston-retin-a-anti-rughe

Ok il trucco e le luci giuste, ma si vede che la pelle di questa CINQUANTENNE è in ottime condizioni, non ci vuole uno scienziato a capirlo.

Quando vedi le stars di Hollywood alla Jennifer Aniston ancora con una pelle favolosa a 50 anni, i loro VERI segreti possono essere solo questi elencati qui sotto. In combinazione o singolarmente:

 

  • Hanno vinto la lotteria genetica (è raro ma capita, beate loro, io ho una pelle che fa schifo).
  • Fanno uso di Botox (piu’ o meno estremo, in alcuni casi non si nota, in altri è terrificante).
  • Usano Il Retin A, probabilmente da decenni, con una costanza ammirevole, tutte le sere.
  • Si sottopongono a peeling  aggressivi come il TCA (post a parte perché l’ho sperimentato una volta).
  • Uso costante di schermi solari a protezione altissima  anche in condizioni nuvolose o in inverno.
  • Hanno fatto il lifting facciale in combinazione con i punti menzionati precedentemente.

 

Altra premessa doverosa: Non sto scrivendo l’articolo per fare la morale a nessuno. Conosco persone che se ne fregano altamente delle rughe e ne vanno anche fiere (ok…forse l’unica davvero credibile era mia nonna), ma alcune donne comunque non ne sono particolarmente preoccupate/ossessionate.

Mentre altre, come me, ci tengono a mantenere la pelle del viso in buono stato, per quanto la natura  e la genetica lo possa consentire, perchè prima o poi invecchiamo tutti, facciamocene una ragione 🙂 Perchè ho fatto questa premessa? Molto semplice.

 

Perché tutte le creme, lozioni e sieri miracolosi che ci vengono proposti dalla pubblicità ( per quanto  alcuni siano validi nel migliorare l’aspetto della pelle) NON CANCELLANO  O ATTENUANO LE RUGHE GIA’ PRESENTI. ZERO, NADA, SCORDATEVELO.

 

Conosco persone che spendono stipendi in creme di marchi famosi che promettono di cancellare rughe, tirare su la pelle e addirittura rimpolparla (Ma siamo seri?!), magari  in confezioni da 30mg per “soli” 150 euro, e poi magari criticano chi fa il Botox.

 

Una disinformazione tale che il Botox viene spesso confuso con le iniezioni di Acido Ialuronico che, se fatte male, danno l’effetto  topo/ criceto 😀 Molto spesso ho sentito commentare foto di starts chiaramente imbottite di Acido Ialuronico con un  ” Guarda questa, CON TUTTO IL BOTOX CHE SI E’ FATTA SI E’ ROVINATA!”

 

creme-antieta-antiage Che poi spesso chi critica è chi compra le creme super costose, che dovrebbero servire per ottenere lo stesso risultato (meno rughe, faccia più giovane/fresca).

Un risultato che si ottiene con quel Botox che tanto criticano (perchè lo confondono con le facce da mummie delle stars? Bah!), che da’ risultati immediati che durano per almeno 3-4 mesi. Senza rovinare proprio nulla. E poi c’è Retin-A ovviamente, molto meno immediato ma altrettanto efficace!Insomma il ragionamento di chi critica e poi compra creme costose lo trovo davvero ridicolo e ipocrita.

 

Se non ami le tue rughe e c’è un metodo comprovato (Retin-A e/o Botox) che ti dà risultati certi, perchè spendere centinaia di euro in creme “antirughe”  e criticare chi usa i metodi che funzionano davvero? A conti fatti si spende MOLTO meno e si ottiene ciò che si vuole.

 

Le creme e i sieri antietà, quelli buoni, funzionano sì, e infatti li consiglio, ma per migliorare l’aspetto della pelle, e prevenire altri danni. Non spianano proprio nulla purtroppo. Meglio pochi prodotti mirati ma buoni!

 

 

madonna-fillers-effetto-cuscino

Combinazione esagerata di fillers sulle guance (non Botox, quello non si fa sulle guance! E sicuramente ha pure esagerato con quest’ultimo, ma non c’entra nulla con l’effetto “criceto” dato invece dall’acido Ialuronico iniettato nelle guance “squick squick!” 😀

 

Ed eccoci arrivate alla fine (per ora!) di questo articolo. Volevo postare le domande più frequenti anche inerenti all’ uso dell’Acido Retinoico per l’acne severa, ma ho pensato di preparare un secondo articolo dedicato, altrimenti rischio di fare un minestrone!

 



Hai mai provato il Retin -A ? Se si lasciami la tua esperienza nei commenti, o se hai dubbi, lascia un commentoqui sotto e provero’ a rispoderti come meglio posso!

Grazie!Clelia




POSTALO SU PINTEREST!



retin-a-tretinoina-rughe-efficacia-uso-prezzo
retin-a-tretinoina-rughe-funziona-uso-prezzo
NON PERDERTI I MIEI ARTICOLI!
Iscriviti Alla Newsletter
Con tutte le Novità, promozioni, sconti, I miei nuovi articoli, annunci e consigli solo per te in anteprima!
Puoi cancellarti quando vuoi!

Comments

  1. Ciao!
    Io ho provato il Retin a quando ancora era venduto in Italia e mi trovavo molto bene..
    Puoi indicarmi tu il sito di una farmacia online dove prenderla…. io ho provato a cercare ma non riesco a barcamenarmi e venirne a capo… grazie Francesca

    1. Author

      Ciao Francesca, si il Retin A è davvero una bomba, non ho ancora capito perchè lo hanno tolto dal commercio. Prima di avventurarti nelle farmacie online, hai per caso provato a chiedere se vendono il Tretinoina same o L’isotrex? (L’isotrex è praticamente la stessa cosa, ma a me risulto’ anche più forte). Perchè à il marcho registrato “Retin -A” a non esserci piu a quello che vedo.
      Se non dovessi avere fortuna, ho un’amica che ha comprato online nemmeno un mese fa, purtroppo forse per qualche nuova normativa Italiana di cui non sono a conoscenza (e mi informero’) non spediscono in Italia. Questo è il sito (a lei è arrivata a Londra): United Pharmacies Se conosci qualcuno in Inghilterra puoi fartelo spedire. Non consiglio invece le farmacie oltre oceano perchè avevo richiesto cosmetici (molto blandi) dagli Stati Uniti e mi sono arrivati ma dopo 4 mesi di fermo alla dogana.

      AGGIORNAMENTO:

      Comunque ho chiesto alla farmacia vicino casa mia e loro vendono sotto prescrizione medica PER ACNE la TRETINOINA SAME IN CREMA ALLO 0.05%. Mi hanno anche detto che se si ha la prescrizione lo danno senza problemi visto che è un farmaco curativo per l’acne. L’Isotrex che mi avevano venduto anni fa non è piu’ in commercio e l’unica forma di Acido Retinoico venduta in Italia è la Tretinoina Same.

      Io mi informerei su quella onestamente. Faro’ comunque una ricerca più approfondita delle farmacie e di come riuscire a reperire il Retin-A online o in altri paesi (magari quando si fa un Viaggio).

      In bocca al lupo e fammi sapere come va!

  2. Ciao, ho trovato questo tuo articolo perchè a mia volta interessata a procurarmi il Retin-A, ho provato ad acquistare dal sito inglese che hai citato nel commento (United Pharmacies), ma accettano solo pagamento con Bonifico. Io speravo avessero Paypal. La tua amica pagò con Bonifico?

    1. Author

      Ciao Silvia, lei ha pagato con bonifico perchè abita anche in Inghilterra quindi non ha problemi di commissioni. Hai chiesto alle farmacie piu’ vicine a casa? A me hanno assicurato che con ricetta medica ti danno tranquillamente la tretinoina same in crema (e a costi anche limitati rispetto a quelli online. In caso contrario, non sono sicura che la farmacia della mia amica spedisca in Italia, avevo provato e ricevuto un errore per la spedizione.
      In bocca al lupo, per riuscire a reperirlo è davvero difficile in Europa al momento. E magari ce lo vende la farmacia sotto casa con ricetta pero’ 🙂

  3. Ciao Clelia!
    Grazie della risposta…😊
    Si il tretinoina same l’ho acquistato e lo sto usando da due settimane…mi trovo bene ma ricordo che il retin a ( forse aveva diversi eccipienti) mi piaceva un po di più….😃😃
    A presto!😃

    1. Author

      Ciao Francesca, davvero lo trovi differente? Erano entrambi in crema e stessa concentrazione? A volte la pelle deve semplicemente adattarsi a eccipienti leggermente diversi per mettere assieme la crema. Anche a me è capitato diverse volte ma dopo un po tutto torna normale. In cosa li trovi diversi? Io amavo follemente il Retin-A in gel (soffrendo di acne) e inizialmente la mia pelle era “scettica” sulla crema, ricordo che mi vennero anche dei brufoli, cosa anormale in quello stadio del trattamento. Poi per fortuna la pelle si abitua. Funzionano entrambi benissimo!
      In bocca al lupo con le “sperimentazioni!” 🙂

  4. Sì, so che con ricetta la danno, ma volevo evitare la scocciatura. Ho un indirizzo UK a cui appoggiarmi, ma il bonifico lo devo fare dall’Italia. Ho provato a fare l’ordine e in teoria me l’ha accettato, però non mi hanno mandato alcuna mail con i dati per fare il bonifico quindi qualcosa non deve essere andato per il verso giusto..

    1. Author

      Ah ok se hai qualcuno a cui appoggiarti allora in teoria hai varie opzioni, io avevo preso la same (3 confezioni) da un altro fornitore (devo cercare il nome). Per quanto riguarda il tuo bonifico, hai provato a usare un VPN collegato in UK? Ho sentito che funziona in questi casi… Io onestamente preferisco fare la ricetta e prenderlo in farmacia qui. E’ meno sbattimento alla fine. Pero’ ognuno giustamente decide per se. Fammi sapere come va, sono interessata ad avere più info possibili (anche provando direttamente) cosi da mettere assieme una guida completa.
      Grazie e in bocca al lupo!

  5. Ma la prescrizione io temo la facciano solo in casi gravi. Io non ho acne, la volevo usare come antirughe e per dei punti neri che ho sul naso. Se vado da un dermatolo e la chiedo, temo che non accetti di farmi la ricetta e magari mi orienti su altri cosmetici più blandi, rischio di pagare il costo della visita per poi fare un buco nell’acqua. Era questo il problema.

    1. Author

      Non e’ detto sai? Quando vivevo a Londra erano EXTRA rigidi, e infatti l’ho chiesta (per l’acne di cui avevo sofferto, molto grave ma che non aveva lasciato traccia e non volevano darmela), con calma gli spiego che non ho acne proprio perchè uso il retin A e che non potevo prendere Accutane per via orale per dei problemi al fegato. Me l’hanno data.

      In Italia basta la prescrizione del medico generico, che me la fa gratuitamente, ovvio dipende dal medico ma non devi andare per forza da un dermatologo, vale anche la ricetta normale.

  6. Buongiorno Clelia.
    Ho letto nel tuo articolo che la crema, inizialmente, ti è stata prescritta per curare l’acne.
    Per questo motivo vorrei approfittare della tua esperienza personale, per chiederti informazioni sulla fase di peggioramento iniziale.
    Sto utilizzando Tretinoina Same 0,05 nel mio caso prescritta per la cura di iperseborrea del viso che mi causa acne. Acne non particolarmente intenso ma persistente!
    Sto utilizzando la crema da fine novembre, con 2 applicazioni serali a settimana.
    Nel primo mese ho riscontrato solo secchezza della cute con desquamazione diffusa della pelle.
    Da un paio di settimane ho invece riscontrato un netto peggioramento delle condizioni del viso, in termini di proliferazione di punti neri e piccoli brufoli anche in parti del viso in precedenza apparentemente pulite (guance) e un leggero arrossamento delle lesioni (ovvero del brufolo in fase di guarigione).

    Credo che la durata della fase di peggioramento sia alquanto soggettiva, io ogni caso, vale la pena portare pazienza perché prima a poi i risultati arrivano?
    La fase di peggioramento è rimasta una fase del tutto transitoria oppure, successivamente hai sofferto ancora di acne?
    Grazie

    1. Author

      Salve Davide, grazie del commento! Tra l’altro un commento piuttosto interessante perchè scrivero’un articolo a parte anche per quanto riguarda la mi esperienza col retin-a per curare l’acne, rispondendo a tutte le domande piu’ comuni , inclusa anche questa.

      Allora, immagino che la tretinoina te l’abbia prescirtta un medico per l’acne e ti abba dato istruzioni su quante volte utilizzarla.
      Due volte a settimana vanno bene anche se io ho accelerato con le applicazioni passando a 3 e poi a tutti i giorni nel giro di meno di 2 mesi. Ma come dici tu, va visto come la pelle reagisce.

      Arrivo al punto:

      1) VALE ASSOLUTAMENTE LA PENA!! Considera che io partivo da una situazione talmente brutta che per strada i bambini mi additavano chiedendo alle madri cosa avessi in faccia (cisti enormi e brufoli sopra le cisti) e dopo 8 mesi di pazienza la mia pelle e’ tornata ad essere quella di prima (voglio precisare che nel mio caso ho dovuto prendere anche ormoni molto forti per mesi, ma il retin A ha contribuito a non far tornare piu il problema.

      2)La fase di peggioramento se è la tua prima volta di utilizzo è una fase del tutto transitoria (quanto tempo dura varia molto dal tipo di pelle, a volte anche qualche mese a seconda della gravità) ma non torna assolutamente. A meno che tu non interrompa il trattamento nei mesi estivi per esempio e riprenda. In quel caso è possibile che ci sia una fase “di aggiustamento” dove possono spuntare alcuni brufoli e desquamazione, ma non è minimamente paragonabile al peggioramento della prima volta. E non avviene nemmeno sempre, e dura di meno.

      Quindi direi che non ti devi preoccupare e di avere TANTA pazienza all’inizio. Io a volte mi scoraggiavo e volevo buttare tutto all’immondezza. Per fortuna ho dato retta a chi ci era passato e finalmente uscita dalla fase di peggioramento sono rinata.

      Mi raccomando, metti sempre la crema di protezione solare. E’ noioso lo so, ma importantissimo. E per evitare che la tua pelle già grassa si unga troppo, ti consiglio i solari minerali in polvere completamente naturali (no filtri chimici che fanno male) all’ossido di zinco.

      Fammi sapere come sta andando e in bocca al lupo!
      Clelia

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.