RETIN-A-TRETINOINA-RUGHE-ACNE-FUNZIONA-PREZZI

RETIN-A / TRETINOINA RUGHE: Funziona Davvero? Opinioni e Prezzo!

In ANTI RUGHE, CURA PELLE /MAKE UP OVER 40, IN EVIDENZA, PRODOTTI VISO, TRATTAMENTI VISO by Clelia Mattana93 Comments

clelia-mattana-make-up

Faccia da C-Retin-A (Abbiate pietà del mio pessimo humor è più forte di me!)

Il Retin-A ( Tretinoina o Acido Retinoico) è un derivato della Vitamina A e viene usato in ambito farmaceutico principalmente per curare l’acne e le cicatrici cutanee per il suo potere di rigenerare lo strato più superficiale dell’epidermide e creare nuovo collagene.

In cosmesi viene invece utilizzato il suo derivato più “debole”: Il Retinolo, che è presente invece nei cosmetici e non è ciò di cui voglio parlarti oggi, in quanto le concentrazioni sono talmente basse da non sortire alcun effetto evidente sulle rughe, come invece avviene con Il Retin-A.

 

Io utilizzo la forma FARMACEUTICA in crema con la concentrazione più alta allo 0.1%, non presente in Italia e in molte aree dell’Europa) dall’età di 29 anni, quindi ad oggi sono 13 anni di utilizzo giornaliero -serale- continuativo e posso dire con certezza matematica, supportata anche da testi scientifici datati sin dagli anni 70, che:

 

LA TRETINOINA/ACIDO RETINOICO  (PRINCIPIO  ATTIVO DEL RETIN A)E’ L’UNICA VERA CREMA CON PROPRIETA’ ANTIRUGHE IN COMMERCIO. SENZA SE E SENZA MA.  ANCHE HARVARD CONCORDA IN QUESTO ARTICOLO .

 

Premessa Importante:

Non ho cominciato ad usare il Retin-A per questo scopo. Mi è stato prescritto dal medico (è un farmaco a tutti gli effetti) per curare un’acne  terribile che mi ha sfigurato per più di un anno e di cui parlerò in un articolo a parte.

L’effetto collaterale di cui non ero pero’ a conoscenza è che oltre che curare l’acne, ha riportato letteralmente indietro l’orologio biologico della mia pelle di anni, cancellando le rughe che avevo e prevenendo la formazione di quelle nuove. E più lo si usa con costanza (per anni, i risultati non si vedono se non dopo parecchio tempo) e più il risultato risulta evidente.

 

QUANTO COSTA IL RETIN-A E QUANTO CI METTE AD AGIRE?

 

RETIN-A-QUANTO-COSTA-PREZZO-MEDIO

I prezzi variano tantissimo da paese a paese. Io ho vissuto in Messico per 2 anni e per la modica cifra di circa 20/30 dollari per un tubetto da 40gr alla concentrazione 0.1% (durata circa un anno), sono riuscita nel giro di 3-4 anni di uso giornaliero a cancellare definitivamente 2 rughe profonde  sulla fronte che avevo a 29 anni, e a non farmi ancora venire le rughe in mezzo agli occhi.  In USA costa dai 50 ai 100$ a seconda del tipo di crema prescritta, in Canada leggermente meno.

Retin-A è il nome commerciale più conosciuto, ma puoi cercare la crema con diversi nomi, i più comuni:

  • Tretinoina Same crema /gel

  • Isotretinoina crema /gel

  • Airol crema

 

DOVE COMPRARE LA TRETINOINA ONLINE E IN FARMACIA

 

simbolo-farmacia-dove-comprare-farmaci-online E’ più facile trovare il Retin-A/Tretinoina nelle farmacie online in Canada, America e Asia, ma state attenti che siano legittime e considerate i costi di spedizione. Ne vale comunque la pena visto che dura tanto, ma il prezzo si alza. Se dalle vostre parti non è reperibile, controllate prima le recensioni degli utenti e fate un giro sui forum.

 

Questa è una crema strettamente controllata e si utilizza per finalità mediche (prescritta per l’acne) e non viene data se la si richiede come antirughe. Quando trovate la vostra farmacia  di fiducia, online o meno, non la mollate più perchè perlomeno siete più sicure della serietà del venditore.

Non disperate comunque, la Tretinoina in crema inizialmente può essere difficile da reperire online, ma basta una attenta ricerca per trovare chi vende (onestamente) il prodotto. Se possibile chiedete la data di scadenza e ordinatene almeno 2 tubetti.

 

CONSIGLIO BONUS:

Se andate in viaggio in Messico  (O conoscete qualche amico o parente che va) approfittatene! Costa molto meno che in altri posti, la qualità l’ho testata personalmente e va benissimo e soprattutto per un surplus di prezzo (costa circa 20/30 $ a seconda della farmacia) non serve ricetta medica. Nelle zone turistiche la si trova in quasi tutte le farmacie a prezzi davvero contenuti (io ho ancora la mia da quasi un anno)

CONSIGLIO SULLE FARMACIE ONLINE: 

Stai molto attenta ed armati di pazienza. Il business delle farmacie online è una giungla piena di truffe! Per trovare una farmacia seria segui questi consigli:

  • Richiedono la prescrizione medica: A volte per un costo superiore te la fanno loro dal loro medico certificato.Questi sono i siti a mio parere dove seppur spendendo di più si ha una garanzia maggiore.
  • Diffidate da chi non chiede la ricetta: Una farmacia seria non spedisce farmaci potenzialmente dannosi senza prescrizione. Detto cio’ vedi punto successivo, alcune vendono prodotti legittimi.
  • Cerca sui vari forum: Come questo in Italiano sulle farmacie online sicure con veri utenti e veri consigli. Indicano anche le truffe, chi ha ricevuto i prodotti, se erano quelli originali etc.

 

Per La Tretinoina/Acido Retinoico, se decidi di provare online, oltre che trovare una farmacia sicura, a seconda dello stato in cui si trova, o ti trovi! (sarebbe meglio in Italia ma non è sempre possibile) devi anche conoscere i nomi commerciali usati. Ecco un elenco:

 

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA USA:

  • Renova
  • Avita
  • Retin-A /Retin-A Micro
  • Refissa
  • Altreno
  • Atralin
  • Tretin-X

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA UK:

  • Retin-A
  • Tretinoin same (medicinale generico a base di tretinoina, identico al Retin-A)
  • Iso Tretinoin (Composizione leggermente diversa a livello di molecola chimica ma con risultati equiparabili, l’ho testata allo 0.1% e personalmente l’ho trovata più forte della Tretinoina normale)

NOMI COMMERCIALI TRETINOINA CANADA:

  • Rejuva-A
  • Stieva-A Cream/Forte/Gel/Solution
  • Vitamin A Acid

NOMI COMMERCIALI DELLA TRETINOINA SPAGNA:

  • Retin-A
  • Retirides (Fino a poco tempo fa la vendevano senza ricetta in Spagna, informatevi da chi è aggiornato)

 

 

COME FUNZIONA IL RETIN A PER RIDURRE/CANCELLARE LE RUGHE?

clelia-faccia-bianca-retin-a-uso-per-anni

Questo è un esempio di quali siano stati gli effetti del Retin-A dopo un uso costante di 11 anni (all’epoca in cui è stata scattata la seconda foto). Ovviamente è CHIARO che sono invecchiata, non è l’assenza di rughe a rendere un viso super giovane. Ma se si parla di rughe, sono rimasta tale e quale a quando avevo 25 anni. Semplicemente non ne ho ancora.

 

clelia-mattana-retin-a-use-anti-age

Foto come da cellulare. Si notano anche i pori del naso 😀 Data Novembre 2019, 42 anni. Le 2 rughe orizzontali in fronte sono scomparse verso i 33 anni ,dopo circa 4 anni di utilizzo giornaliero del Retin-A e nel frattempo non si sono formate altre rughe di rilievo. Il colorito durante l’utilizzo (aiutata dal fatto che ho smesso di fumare da un anno), tende ora al roseo  e qui non ho trucco di nessun tipo.

A sinistra una foto piu’ recente, a 42 anni, quindi con più anni all’attivo nell’utilizzo del medicinale. Qui si nota come la pelle sia esente sia da iper pigmentazione ma anche da rughe. Dopo 13 anni, ho il colore di un cadavere, ma con un pò di fard leggero sembro nuovamente umana (e non rinuncio al mare con protezione Spf 50++)

L’azione del Retin-A è semplice: Esfolia costantemente lo strato superficiale della pelle (ecco perché viene usato anche contro l’acne, evitando che si formino i comedoni e poi le cisti), ma per le rughe significa che esfoliando la pelle giornalmente, non fanno proprio in tempo a formarsi, e come bonus la pelle crea una quantità maggiore di collagene che ne trae beneficio diventando:

  •  ELASTICA
  • ROSEA
  • LISCIA

Ma Anche:

  • MOLTO PIU’ SENSIBILE AL SOLE
  • PIU’ DELICATA

 

Come vedi ci sono anche dei contro nell’ultilizzo  del Retin-A. Come prima cosa, puoi scordarti di avere una abbronzatura naturale in viso. E’ altamente controindicato esporsi al sole o anche alla luce del giorno senza protezione, anche se è nuvoloso o si è dentro casa, ma vicino alle finestre. C’è perfino una maggiore % di rischio di melanoma se non si usano le dovute precauzioni.

 

rughe-di-espressione

Scusate la luce, ma ho fatto la foto estemporanea stasera per mostrare le rughe di espressione che abbiamo tutti naturalmente.

INFO IMPORTANTE:

Quando dico che il Retin-A Mi ha cancellato le rughe (poi lo spiego meglio quando parlo di Botox qui sotto) non intendo dire che ho la faccia mummificata alla Tutankamon 😀 Ovvio che se mi sorprendo o rido o mi arrabbio, le rughe di espressione mi vengono.

Ma innanzitutto non sono più molto pronunciate come un tempo, diciamo come quando avevo 30 anni (1 anno dopo l’inizio del Retin-A)) ma la cosa bella è che avendo la pelle più elastica, come per le pelli più giovani, quando “non mi esprimo” più… tutto torna al suo posto e le rughe non lasciano il segno.

Ecco perchè ho giurato amore eterno alla Tretinoina e me la sono portata pure nel deserto in Namibia. Non salto una sera, anche quando ero delirante con la malaria! (Si, spergiuro che è tutta la verità) 🙂

 

Potrei entrare nel dettaglio chimico/scientifico del perchè il Retin-A (Acido Retinoico/Tretinoina) sia cosi potente nel combattere e prevenire l’invecchiamento cutaneo, ma preferisco rimandarti ad articoli di carattere scientifico, supportati da decenni di sperimentazioni, che quindi ne hanno comprovato definitivamente l’efficacia. In sostanza: Non devi fidarvi di me, vai su Google e cerca i testi scientifici sul Retin-A, che abbondano.

 

 

DIFFERENZA TRA RETIN-A E CREME AL RETINOLO

creme-a-base-di-retinolo

Fonte: Donna Moderna (Da notare i prezzi che variano dai 30 agli oltre 90 euro per una mini confezione), con promesse di rimozione rughe e altri asini che volano un pò troppo alti.

 

Il Retin-A (farmaco) non è da confondersi con i il RETINOLO, che fa parte si della stessa famiglia ed è presente in parecchie creme cosmetiche ,ma il suo potere non è nemmeno lontanamente comparabile a quello dell’Acido Retinoico (Retin-A ).L’unica cosa che queste creme possono fare è, da esperienza personale, dare idratazione al primo strato dell’epidermide e far penetrate qualche principio attivo con visibile miglioramento momentaneo della pelle..

 

Se il Retin-A in forma farmaceutica alla concentrazione piu alta ci mette mesi ( o addirittura anni) a produrre risultati apprezzabili inizialmente minimi, figuriamoci se il retinolo, la forma molto piu’ leggera, puo’ davvero dare risultati concreti in termini di rughe!

 

Quindi per concludere  la parentesi Retinolo, nessuno dice che questi prodotti (con o senza Retinolo) non valgano nulla, anzi, alcuni (che nomino nell’articolo della mia miglior crema antirughe e altre che uso) sono molto validi.

 

Semplicemente non fidatevi di promesse di riduzione significativa di rughe o miglioramento (visibile a occhio nudo) del   rilassamento cutaneo. Apprezzatene altre caratteristiche come la sensazione di idratazione che vi lascia, o di compattezza temporanea e molto altro. Ma per le rughe ragazze mie… affidatevi ancora al vecchio caro Retin-A.

 

COME USARE IL RETIN-A EVITANDO GLI EFFETTI COLLATERALI OTTENENDO I MASSIMI RISULTATI?

Clelia-mattana-consigli-prodotti-viso-over-40-antieta

No arrossamenti, irritazioni e altri effetti avversi. Come fare? (foto Ottobre 2019 = 42 anni)

 

Ricordo la prima volta in cui avrei dovuto applicare il Retin-A Per l’acne. Ero terrorizzata dalle recensioni online dove si parlava di infiammazione, pelle a scaglie manco fossi un pitone, arrossamenti, desquamazione molto pesante e peggioramento dell’acne stessa nei primi mesi. Ci ho messo due settimane per convincermi a provare (e per fortuna l’ho fatto).

 

Tutto cio’ che ho letto, era più o meno vero, perlomeno nei primi mesi. Ma (ed è un grosso MA)… è possibile ridurre al minimo questi effetti collaterali, e superare le settimane in cui la pelle si sta adattando senza grossi traumi. 

Ecco come!

 

1| USA LA CONCENTRAZIONE PIU’ BASSA (0.01%):

Assolutamente! Devi avere pazienza. Il Retin-A è una maratona perla pelle, non uno sprint. In Italia le versioni in commercio (sia in crema che in gel) sono: 0.010%, 0,025%, 0,05%. La concentrazione che utilizzo io ora dopo anni è 0,1% ed è la più forte in assoluto ma non è venduta in Italia. Non preoccupatevi, quando la pelle non è abituata anche le % più basse vanno benissimo, anzi sono consigliabili.  Se non avete mai applicato il Retin-A, partite dalla concentrazione allo 0.010%.

 

2| USANE POCHISSIMO (UNA PUNTA SU UN DITO E’ SUFFICIENTE PER TUTTA LA FACCIA

RETIN-A-QUANTITA-PER-TUTTA-LA-FACCIA Errore in cui quasi tutte cascano (me compresa!), pensare che se si abbonda nelle applicazioni, i risultati arrivano prima. Sbagliato! Non solo, ma è anche controproducente perché crea irritazioni ed è necessario lasciare in pace la pelle per qualche giorno, disturbando la continuità del trattamento.Io ne uso una puntina minuscola per tutta la faccia. Ecco perché il Retin-A, se conservato bene dura anche un anno, e risparmi senza distruggerti la pelle. I risultati arrivano lo stesso, tranquilla!

 

3|INIZIALMENTE EVITA COLLO E CONTORNO OCCHI

RETIN-A-COME-UTILIZZARLO-NO-CONTORNO-OCCHI Sono le zone con la pelle più delicata e sottile, quindi inizialmente non andrebbero toccate.

C’è chi addirittura non applica mai il Retin-A sul contorno occhi. Io ci provo di tanto in tanto ma sono titubante perché inizialmente il risultato è terrificante nel mio caso: La pelle sotto gli occhi si riempie di rughe per la secchezza e la desquamazione.

Per ovviare, prima metto un minimo di crema idratante e poi faccio risalire il retin-A che metto sulle guance anche sotto agli occhi. Non avrà gli stessi effetti rigenerativi ma qualche risultato lo vedo. Inizialmente comunque evitate!

 

4| COMINCIA CON 2 VOLTE A SETTIMANA PER FAR ABITUARE LA PELLE GRADUALMENTE

Anche qui, chi va piano va sano e va lontano. Non vi lanciate a metterlo ogni sera. Testate come reagisce la vostra pelle, e ci vogliono diversi giorni per vederlo anche solo dopo una applicazione. Quindi se non vi vedete immediatamente arrossate/irritate o desquamate, non mettetelo di nuovo perché “a me non fa nulla”.

Il primo mese provate con 2 volte a settimana, se la vostra pelle lo regge (un minimo di desquamazione comunque all’inizio c’è, e significa che la pelle si sta adattando e il Retin-A sta facendo il suo dovere).Il mese successivo passate a 3 volte a settimana fino ad applicarlo ogni sera senza effetti avversi. Io lo applico tutti i giorni da anni e non ho desquamazione (visibile) o arrossamenti perché ho abituato la mia pelle gradualmente nel corso di 15 anni.

5| SE LA PELLE SI IRRITA, INTERROMPI 2 GIORNI E USA LA CONNETTIVINA

Nonostante tutte le precauzioni, a volte capita che la pelle sia più sensibile o secca e si irrita con l’utilizzo del Retin-A. In questo caso io mi fermo per circa 2 giorni e faccio riposare la pelle, mentre la coccolo con la Connettivina Plus (per evitare infezioni se ci sono spaccature della pelle agli angoli della bocca).

 

OLIO-DI-COCCO-BIOLOGICO-NATURALE-TRATTAMENTI-VISO-CAPELLI-CORPO CONNETTIVINA-BIO-PLUS-IRRITAZIONI-RETIN-A La Connettivina è FANTASTICA, è puro acido Ialuronico e aiuta la pelle a rigenerarsi in pochissimo tempo, lasciandola idratata. E’ L’unica cosa che uso, assieme all’olio di cocco puro Bio, se ho la pelle irritata dal Retin-A. Si vende in farmacia o su Amazon. Clicca sulle Immagini per vedere e comprare i prodotti.

 

 

 

6| NON MOLLARE SE TI VEDI PEGGIORATA!

RETIN-A-ACNE-RUGHE-PEGGIORAMENTO Sai come si dice: prima di migliorare si peggiora. Questo è davvero un concetto valido se applicato al Retin-A. Purtroppo è cosi. Salvo casi rari di pelli che sopportano di tutto, ti vedrai peggiorata dalle 2 settimane ai 2 mesi circa.

Pelle secca, che si desquama più o meno marcatamente, impedendoti di usare fondotinta e ciprie senza che si noti, e anche un improvviso peggioramento dell’acne. Questo è cio’ che devi aspettarti i primi mesi.

 

Non è esattamente una passeggiata ma è superabile, sapendo che poi ti ritroverai con una pelle liscia come una pesca, rosea, senza macchie e con rughe attenuate e poi sparite!

 

Perchè succede questo? Innanzitutto la pelle si sta abituando ad un ricambio cellulare molto più veloce del solito e si ritrova esposta agli agenti atmosferici, al sole e all’inquinamento, e tende ad irritarsi. Lo strato superficiale della pelle viene  esfoliato giornalmente e per chi ha la pelle grassa c’è anche il problema acne. Tutta la “sporcizia” sotto pelle viene a galla, dandoti antiestetici brufoli e cisti.

Per fortuna il Retin-A ha un incredibile potere di accelerare la guarigione di brufoli e macchie, utilizzandolo tutti i giorni, dopo qualche settimana di faccia da pizza, ti ritroverai a non dover nemmeno mettere il fondotinta se proprio non ti piace. La pelle, una volta passata la fase brufoli e desquamazione è perfetta.

Ricordo dopo i primi 2 anni di utilizzo costante, prima il peggioramento a me durato 4 mesi per via di un’acne orrenda, poi quasi improvvisamente, dopo aver fatto sparire anche le macchie dei brufoli e le cicatrici, la pelle era talmente raggiante che diverse persone me lo hanno fatto notare. E mai nessuno in vita mia aveva fatto commenti positivi sulla mia pelle. MAI.

 

8| PULISCI IL VISO E METTI IL RETIN-A SOLO QUANDO E’ COMPLETAMENTE ASCIUTTO.

Azione importantissima che viene spesso dimenticata. Perché utilizzare il Retin-A solo con la pelle super asciutta? Perché i residui di umidità fanno si che venga assorbita una quantità maggiore di  prodotto irritando la pelle e rendendo la desquamazione più visibile.

 

9| EVITA DI METTERE CREME PRIMA O DOPO AVER MESSO IL RETIN-A
retin-A-rughe-e-sole

Dimentica l’abbronzatura selvaggia se usi il Retin-A (e la pelle ti ringrazierà in ogni caso!) Puoi sempre usare degli ottimi auto abbronzanti!

Questo è un consiglio che dò basandomi sulla mia esperienza personale. Ci sono persone che dopo aver messo il Retin-A lasciano passare un lasso di tempo sufficiente perchè la pelle lo abbia assorbito completamente (20-30 min circa) e poi applicano la loro crema antirughe o idratante.

Io evito accuratamente per un paio di motivi:

1) Ho la pelle che tende al grasso e anche se inizialmente sento che la Tretinoina mi sta seccandola pelle appena messa, poi durante la notte la mia pelle bilancia il tutto producendo una quantità sufficiente di olio per compensare. La mattina lavo bene il viso con acqua tiepida eliminando l’eventuale desquamazione e tratto bene la mia pelle con le creme e i sieri di cui parlo nell’articolo della miglior crema antirughe dopo i 40 anni.

2) Non voglio minimizzare l’effetto e i benefici del Retin-A:  Nonostante la pelle abbia assorbito tutto, aggiungendo altri prodotti (a seconda di cosa si usa) potrebbe andare a intaccare il lavoro di rigenerazione cellulare che sta facendo il Retin-A, quindi per sicurezza evito di mischiare 2 prodotti assieme. Lo faccio solo quando metto la crema nella zona contorno occhi prima di mettere il Retin A. MAI DOPO: l’ho fatto una volta e un po del prodotto è migrato nella zona del contorno occhi dandomi una splendida pelle incartapecorita la mattina seguente. Ma se succede non preoccupatevi, è un effetto transitorio.

 

10| PROTEGGITI DAL SOLE CON L’SPF PIU’ ALTO, E USA FILTRI FISICI (OSSIDO DI ZINCO)

Fondamentale è dire poco. Come già spiegato, Retin-A e sole non vanno d’accordo, anzi oserei dire che sono acerrimi nemici. Ricorda che quando usi l’Acido Retinoico hai di fatto uno strato “in meno” di pelle, lo strato protettivo fatto anche di cellule morte.

Quindi la sensibilità al sole aumenta in maniera esponenziale mettendoti a rischio non solo di ustioni e irritazioni ma anche di problemi più seri. Perciò consiglio vivamente uno dei solari con filtri fisici all’Ossido di Zinco per il viso. Scriverò un articolo apposito a riguardo dove recensisco quelli che uso indicando i pro e i contro di ciascuno.

In ogni caso, qualsiasi solare è meglio che niente finché non trovi quello adatto al tuo viso. Usalo SEMPRE anche se è nuvoloso o piove. I raggi dannosi, gli UVA, passano sempre anche se non c’è il sole. Se non te la senti di utilizzare il solare 365 giorni l’anno, allora meglio che tu non usi il Retin-A. Faresti più danni che altro alla tua pelle. Tanta, Tanta attenzione! è un medicinale non una cremina qualsiasi (ed è per questo che come anti rughe il Retin A non lo batte nessuno)

 

 

ALLORA CHI NON HA RUGHE A 40/50 ANNI USA IL RETIN A?!

 

jennifer-aniston-retin-a-anti-rughe

Ok il trucco e le luci giuste, ma si vede che la pelle di questa CINQUANTENNE è in ottime condizioni, non ci vuole uno scienziato a capirlo.

Quando vedi le stars di Hollywood alla Jennifer Aniston ancora con una pelle favolosa a 50 anni, i loro VERI segreti possono essere solo questi elencati qui sotto. In combinazione o singolarmente:

 

  • Hanno vinto la lotteria genetica (è raro ma capita, beate loro, io ho una pelle che fa schifo).
  • Fanno uso di Botox (piu’ o meno estremo, in alcuni casi non si nota, in altri è terrificante).
  • Usano Il Retin A, probabilmente da decenni, con una costanza ammirevole, tutte le sere.
  • Si sottopongono a peeling  aggressivi come il TCA (post a parte perché l’ho sperimentato una volta).
  • Uso costante di schermi solari a protezione altissima  anche in condizioni nuvolose o in inverno.
  • Hanno fatto il lifting facciale in combinazione con i punti menzionati precedentemente.

 

Altra premessa doverosa: Non sto scrivendo l’articolo per fare la morale a nessuno. Conosco persone che se ne fregano altamente delle rughe e ne vanno anche fiere (ok…forse l’unica davvero credibile era mia nonna), ma alcune donne comunque non ne sono particolarmente preoccupate/ossessionate.

Mentre altre, come me, ci tengono a mantenere la pelle del viso in buono stato, per quanto la natura  e la genetica lo possa consentire, perchè prima o poi invecchiamo tutti, facciamocene una ragione 🙂 Perchè ho fatto questa premessa? Molto semplice.

 

Perché tutte le creme, lozioni e sieri miracolosi che ci vengono proposti dalla pubblicità ( per quanto  alcuni siano validi nel migliorare l’aspetto della pelle) NON CANCELLANO  O ATTENUANO LE RUGHE GIA’ PRESENTI. ZERO, NADA, SCORDATEVELO.

 

Conosco persone che spendono stipendi in creme di marchi famosi che promettono di cancellare rughe, tirare su la pelle e addirittura rimpolparla (Ma siamo seri?!), magari  in confezioni da 30mg per “soli” 150 euro, e poi magari criticano chi fa il Botox.

 

Una disinformazione tale che il Botox viene spesso confuso con le iniezioni di Acido Ialuronico che, se fatte male, danno l’effetto  topo/ criceto 😀 Molto spesso ho sentito commentare foto di starts chiaramente imbottite di Acido Ialuronico con un  ” Guarda questa, CON TUTTO IL BOTOX CHE SI E’ FATTA SI E’ ROVINATA!”

 

creme-antieta-antiage Che poi spesso chi critica è chi compra le creme super costose, che dovrebbero servire per ottenere lo stesso risultato (meno rughe, faccia più giovane/fresca).

Un risultato che si ottiene con quel Botox che tanto criticano (perchè lo confondono con le facce da mummie delle stars? Bah!), che da’ risultati immediati che durano per almeno 3-4 mesi. Senza rovinare proprio nulla. E poi c’è Retin-A ovviamente, molto meno immediato ma altrettanto efficace!Insomma il ragionamento di chi critica e poi compra creme costose lo trovo davvero ridicolo e ipocrita.

 

Se non ami le tue rughe e c’è un metodo comprovato (Retin-A e/o Botox) che ti dà risultati certi, perchè spendere centinaia di euro in creme “antirughe”  e criticare chi usa i metodi che funzionano davvero? A conti fatti si spende MOLTO meno e si ottiene ciò che si vuole.

 

Le creme e i sieri antietà, quelli buoni, funzionano sì, e infatti li consiglio, ma per migliorare l’aspetto della pelle, e prevenire altri danni. Non spianano proprio nulla purtroppo. Meglio pochi prodotti mirati ma buoni!

 

 

madonna-fillers-effetto-cuscino

Combinazione esagerata di fillers sulle guance (non Botox, quello non si fa sulle guance! E sicuramente ha pure esagerato con quest’ultimo, ma non c’entra nulla con l’effetto “criceto” dato invece dall’acido Ialuronico iniettato nelle guance “squick squick!” 😀

 

Ed eccoci arrivate alla fine (per ora!) di questo articolo. Volevo postare le domande più frequenti anche inerenti all’ uso dell’Acido Retinoico per l’acne severa, ma ho pensato di preparare un secondo articolo dedicato, altrimenti rischio di fare un minestrone!

 



Hai mai provato il Retin -A ? Se si lasciami la tua esperienza nei commenti, o se hai dubbi, lascia un commentoqui sotto e provero’ a rispoderti come meglio posso!

Grazie!Clelia




POSTALO SU PINTEREST!



retin-a-tretinoina-rughe-efficacia-uso-prezzo
retin-a-tretinoina-rughe-funziona-uso-prezzo
NON PERDERTI I MIEI ARTICOLI!
Iscriviti Alla Newsletter
Con tutte le Novità, promozioni, sconti, I miei nuovi articoli, annunci e consigli solo per te in anteprima!
Puoi cancellarti quando vuoi!

Comments

  1. Ciao!
    Io ho provato il Retin a quando ancora era venduto in Italia e mi trovavo molto bene..
    Puoi indicarmi tu il sito di una farmacia online dove prenderla…. io ho provato a cercare ma non riesco a barcamenarmi e venirne a capo… grazie Francesca

    1. Author

      Ciao Francesca, si il Retin A è davvero una bomba, non ho ancora capito perchè lo hanno tolto dal commercio. Prima di avventurarti nelle farmacie online, hai per caso provato a chiedere se vendono il Tretinoina same o L’isotrex? (L’isotrex è praticamente la stessa cosa, ma a me risulto’ anche più forte). Perchè à il marcho registrato “Retin -A” a non esserci piu a quello che vedo.
      Se non dovessi avere fortuna, ho un’amica che ha comprato online nemmeno un mese fa, purtroppo forse per qualche nuova normativa Italiana di cui non sono a conoscenza (e mi informero’) non spediscono in Italia. Questo è il sito (a lei è arrivata a Londra): United Pharmacies Se conosci qualcuno in Inghilterra puoi fartelo spedire. Non consiglio invece le farmacie oltre oceano perchè avevo richiesto cosmetici (molto blandi) dagli Stati Uniti e mi sono arrivati ma dopo 4 mesi di fermo alla dogana.

      AGGIORNAMENTO:

      Comunque ho chiesto alla farmacia vicino casa mia e loro vendono sotto prescrizione medica PER ACNE la TRETINOINA SAME IN CREMA ALLO 0.05%. Mi hanno anche detto che se si ha la prescrizione lo danno senza problemi visto che è un farmaco curativo per l’acne. L’Isotrex che mi avevano venduto anni fa non è piu’ in commercio e l’unica forma di Acido Retinoico venduta in Italia è la Tretinoina Same.

      Io mi informerei su quella onestamente. Faro’ comunque una ricerca più approfondita delle farmacie e di come riuscire a reperire il Retin-A online o in altri paesi (magari quando si fa un Viaggio).

      In bocca al lupo e fammi sapere come va!

    2. Vedo che negli anni la tua pelle si è mantenuta inalterata. Bellooooo!!!!! Ma, ahimè, tu usi la tretinoina da parecchi anni, ecco perchè. Io invece la sto scoprendo a 45 anni e penso che sia troppo tardi per le mie rughette:(

      1. Author

        Ciao Aurelia, guarda non è mai troppo tardi per iniziare. Probabilmente non farai tornare indietro la lancetta del tempo ma di sicuro previeni molti danni alla pelle, rendendola piu’ elastica e rallentando il processo di invecchiamento e non è roba da poco a mio avviso. Io lo raccomando a qualsiasi età. Tranne quando si è molto giovani al limite.In bocca al lupo se decidi di usarlo fammi sapere come va se hai voglia o se hai bisogno di qualche consiglio!

        1. Grazie. Comunque mi sento un pò più incoraggiatta. Le mie rughe non sono profonde e da qualche parte ho letto che, se usata correttamente, può far sparire le rughe sottili.

  2. Ciao, ho trovato questo tuo articolo perchè a mia volta interessata a procurarmi il Retin-A, ho provato ad acquistare dal sito inglese che hai citato nel commento (United Pharmacies), ma accettano solo pagamento con Bonifico. Io speravo avessero Paypal. La tua amica pagò con Bonifico?

    1. Author

      Ciao Silvia, lei ha pagato con bonifico perchè abita anche in Inghilterra quindi non ha problemi di commissioni. Hai chiesto alle farmacie piu’ vicine a casa? A me hanno assicurato che con ricetta medica ti danno tranquillamente la tretinoina same in crema (e a costi anche limitati rispetto a quelli online. In caso contrario, non sono sicura che la farmacia della mia amica spedisca in Italia, avevo provato e ricevuto un errore per la spedizione.
      In bocca al lupo, per riuscire a reperirlo è davvero difficile in Europa al momento. E magari ce lo vende la farmacia sotto casa con ricetta pero’ 🙂

  3. Ciao Clelia!
    Grazie della risposta…😊
    Si il tretinoina same l’ho acquistato e lo sto usando da due settimane…mi trovo bene ma ricordo che il retin a ( forse aveva diversi eccipienti) mi piaceva un po di più….😃😃
    A presto!😃

    1. Author

      Ciao Francesca, davvero lo trovi differente? Erano entrambi in crema e stessa concentrazione? A volte la pelle deve semplicemente adattarsi a eccipienti leggermente diversi per mettere assieme la crema. Anche a me è capitato diverse volte ma dopo un po tutto torna normale. In cosa li trovi diversi? Io amavo follemente il Retin-A in gel (soffrendo di acne) e inizialmente la mia pelle era “scettica” sulla crema, ricordo che mi vennero anche dei brufoli, cosa anormale in quello stadio del trattamento. Poi per fortuna la pelle si abitua. Funzionano entrambi benissimo!
      In bocca al lupo con le “sperimentazioni!” 🙂

    2. Ciao Clelia, la tretinoina mi è stata consigliata anche da un mio amico informatore farmaceutico come un “vero miracolo” x la pelle, ad un costo irrisorio. Mi indicheresti un’ottica crema solare da usare come base per il trucco? Grazie!

      1. Author

        Ciao Anna, si è un miracolo davvero, pero’ appunto attenzione con il sole e i solari, devi purtroppo stare super attenta (non la normale attenzione, molta di piu!) Quindi ti consiglio di provare diversi solari, tutti minimo 30 ma meglio 50+ e che siano minerali completamente, io uso solo quelli. Se in polvere anche meglio. Ne ho uno della colorescience sunforgettable che è utile se hai make up e non vuoi struccarti e ritruccarti , è una polvere minerale colorata quindi come una sorta di cipria che riapplichi ogni 3-4 ore ed è sensazionale come copertura, io a casa ne ho 4 tubetti di 2 colori diversi perchè a seconda di quanto auto abbronzante metto,faccio una boccetta con polvere simile al mio colore (non mi abbronzo piu col sole da 14 anni ormai). Scrivero’ comunque un articolo approfondito sui solari prestissimo, me lo state chiedendo in tante e cosi spiego meglio cosa uso e come lo uso ma soprattutto perchè è fondamentale usare quello giusto per te, e ognuna è diversa. Ma con quelli in polvere non dovresti avere grossi problemi.

    3. Ciao! Ma io non ho avuto difficoltà: mi fanno tranquillamente la ricetta il medico di base o la dermatologa o un amico medico e passa la paura. Però mi chiedo: come fa chi lo usa in estate??? Rimane senza la minima abbronzatura?

      1. Author

        Ciao Elisabetta, si anche io me lo faccio prescrivere pero’ so di alcuni dottori che sono molto restii a prescriverlo se non si è affette da acne. Per quanto riguarda l’abbronzatura, chi usa il retin-a deve scordarsi di abbronzarsi naturalmente in viso, è un prerequisito importantissimo, in molte smetto d’estate ma non per abbronzarsi, semplicemente perchè con il retin-a la pelle è molto piu sensibile e anche se super protetta potrebbe danneggiarsi e macchiarsi. La sclta di usare la tretinoina è una sorta di scelta “di vita” non solo cosmetica. Se inizi devi essere cosciente a cosa vai incontro e il sole diretto non ti è amico. Io risolvo la cosa con un ottimo auto abbronzante viso che tra l’altro contiene ialuronico quindi fa bene alla mia pelle e almeno non risulto un cadavere.Se non te la senti di rinunciare all’abbronzatura allora credo sia meglio per te scegliere altri prodotti esfolianti ma meno aggressivi durante l’anno. Non danno gli stessi risultati della tretinoina ma a seconda del tuo problema o di quello che vuoi raggiungere per la tua pelle potrebbero essere validi. In bocca al lupo! 🙂

  4. Sì, so che con ricetta la danno, ma volevo evitare la scocciatura. Ho un indirizzo UK a cui appoggiarmi, ma il bonifico lo devo fare dall’Italia. Ho provato a fare l’ordine e in teoria me l’ha accettato, però non mi hanno mandato alcuna mail con i dati per fare il bonifico quindi qualcosa non deve essere andato per il verso giusto..

    1. Author

      Ah ok se hai qualcuno a cui appoggiarti allora in teoria hai varie opzioni, io avevo preso la same (3 confezioni) da un altro fornitore (devo cercare il nome). Per quanto riguarda il tuo bonifico, hai provato a usare un VPN collegato in UK? Ho sentito che funziona in questi casi… Io onestamente preferisco fare la ricetta e prenderlo in farmacia qui. E’ meno sbattimento alla fine. Pero’ ognuno giustamente decide per se. Fammi sapere come va, sono interessata ad avere più info possibili (anche provando direttamente) cosi da mettere assieme una guida completa.
      Grazie e in bocca al lupo!

  5. Ma la prescrizione io temo la facciano solo in casi gravi. Io non ho acne, la volevo usare come antirughe e per dei punti neri che ho sul naso. Se vado da un dermatolo e la chiedo, temo che non accetti di farmi la ricetta e magari mi orienti su altri cosmetici più blandi, rischio di pagare il costo della visita per poi fare un buco nell’acqua. Era questo il problema.

    1. Author

      Non e’ detto sai? Quando vivevo a Londra erano EXTRA rigidi, e infatti l’ho chiesta (per l’acne di cui avevo sofferto, molto grave ma che non aveva lasciato traccia e non volevano darmela), con calma gli spiego che non ho acne proprio perchè uso il retin A e che non potevo prendere Accutane per via orale per dei problemi al fegato. Me l’hanno data.

      In Italia basta la prescrizione del medico generico, che me la fa gratuitamente, ovvio dipende dal medico ma non devi andare per forza da un dermatologo, vale anche la ricetta normale.

  6. Buongiorno Clelia.
    Ho letto nel tuo articolo che la crema, inizialmente, ti è stata prescritta per curare l’acne.
    Per questo motivo vorrei approfittare della tua esperienza personale, per chiederti informazioni sulla fase di peggioramento iniziale.
    Sto utilizzando Tretinoina Same 0,05 nel mio caso prescritta per la cura di iperseborrea del viso che mi causa acne. Acne non particolarmente intenso ma persistente!
    Sto utilizzando la crema da fine novembre, con 2 applicazioni serali a settimana.
    Nel primo mese ho riscontrato solo secchezza della cute con desquamazione diffusa della pelle.
    Da un paio di settimane ho invece riscontrato un netto peggioramento delle condizioni del viso, in termini di proliferazione di punti neri e piccoli brufoli anche in parti del viso in precedenza apparentemente pulite (guance) e un leggero arrossamento delle lesioni (ovvero del brufolo in fase di guarigione).

    Credo che la durata della fase di peggioramento sia alquanto soggettiva, io ogni caso, vale la pena portare pazienza perché prima a poi i risultati arrivano?
    La fase di peggioramento è rimasta una fase del tutto transitoria oppure, successivamente hai sofferto ancora di acne?
    Grazie

    1. Author

      Salve Davide, grazie del commento! Tra l’altro un commento piuttosto interessante perchè scrivero’un articolo a parte anche per quanto riguarda la mi esperienza col retin-a per curare l’acne, rispondendo a tutte le domande piu’ comuni , inclusa anche questa.

      Allora, immagino che la tretinoina te l’abbia prescirtta un medico per l’acne e ti abba dato istruzioni su quante volte utilizzarla.
      Due volte a settimana vanno bene anche se io ho accelerato con le applicazioni passando a 3 e poi a tutti i giorni nel giro di meno di 2 mesi. Ma come dici tu, va visto come la pelle reagisce.

      Arrivo al punto:

      1) VALE ASSOLUTAMENTE LA PENA!! Considera che io partivo da una situazione talmente brutta che per strada i bambini mi additavano chiedendo alle madri cosa avessi in faccia (cisti enormi e brufoli sopra le cisti) e dopo 8 mesi di pazienza la mia pelle e’ tornata ad essere quella di prima (voglio precisare che nel mio caso ho dovuto prendere anche ormoni molto forti per mesi, ma il retin A ha contribuito a non far tornare piu il problema.

      2)La fase di peggioramento se è la tua prima volta di utilizzo è una fase del tutto transitoria (quanto tempo dura varia molto dal tipo di pelle, a volte anche qualche mese a seconda della gravità) ma non torna assolutamente. A meno che tu non interrompa il trattamento nei mesi estivi per esempio e riprenda. In quel caso è possibile che ci sia una fase “di aggiustamento” dove possono spuntare alcuni brufoli e desquamazione, ma non è minimamente paragonabile al peggioramento della prima volta. E non avviene nemmeno sempre, e dura di meno.

      Quindi direi che non ti devi preoccupare e di avere TANTA pazienza all’inizio. Io a volte mi scoraggiavo e volevo buttare tutto all’immondezza. Per fortuna ho dato retta a chi ci era passato e finalmente uscita dalla fase di peggioramento sono rinata.

      Mi raccomando, metti sempre la crema di protezione solare. E’ noioso lo so, ma importantissimo. E per evitare che la tua pelle già grassa si unga troppo, ti consiglio i solari minerali in polvere completamente naturali (no filtri chimici che fanno male) all’ossido di zinco.

      Fammi sapere come sta andando e in bocca al lupo!
      Clelia

  7. Ciao Clelia,ti faccio i miei complimenti per l’ articolo e i consigli
    Io uso Tetrinoina Same da soli 6 mesi ,mi trovo bene ..ma ancora nn ho avuto nessun esfoliazione😅…ho iniziato a usarla per prevenire rughe e eliminare qualche macchia…anche io mi son documentata tantissimo prima di utilizzarla,ho 44 anni,nn ho moltissime rughe…solo che ogni tanto mi viene il dubbio che su di me nn faccia effetto.

    1. Author

      Ciao Francesca, ho visto il messaggio solo ora! Che concentrazione usi? Mi sembra molto strano che tu non veda esfoliazione, seppure minima. Io anche che ho una pelle da coccodrillo con la Tretinoina Same Italiana ho avuto esfoliazione iniziale. Hai per caso fatto peeling chimici precedentemente? L’esfoliazione chiariamo che dopo qualche settimana dovrebbe andare via, quindi seppur molto raro è possibile che la tua pelle si sia abituata piu’ facilmente e stia in ogni caso esfoliando “a tua insaputa” (non lo vedi piu’ ma il ricambio cellulare c’è eccome!), fammi pero’ sapere la concentrazione e se è crema o gel, perchè le reazioni possono variare!

  8. Ciao Clelia! Bellissimo articolo, bellissima tu e la tua pelle! Ho iniziato ad usare la tretinoina da 2 settimane circa, per un’ acne tardiva da stress con molti punti bianchi, ed in questo momento tutti i brufoli ‘ vennero a galla’! Il dermatologo mi ha prescritto anche una crema per l acne con protezione 30. Credi possa continuare ad usare il siero acido ialuronico di Rougj e la protezione solare 50+ sempre della rougj? Ho paura possano essere comedogenici…devo ancora stabilire una mia routine per la skin care e vorrei continuare ad usare il mio tonico all acido glicolico. Cosa mi consigli? Sarei felicissima se mi dessi una mano…Ah uso treitoina same e la applico per ora per due ore al giorno, poi risciacquo. Grazie in anticipo. Baciii

    1. Author

      Ciao Rossella, grazie del bel commento!Per il brufoli che stanno uscendo, come già sai non preoccuparti, è purtroppo la fase che dobbiamo sopportare prima di avere una bella pelle 🙂 Per quanto riguarda la skin care, non so quanti anni hai, se hai qualche rughetta o no o se usi le creme per prevenzione. Di norma io ti direi di togliere per il momento tutto cio’ che puo’ irritare la pelle (la primissima cosa il tonico al glicolico! A meno che non te lo abbia specificatamente ordinato il dermatologo (ma sarebbe davvero strano!) toglilo subito. Al max vedi come reagisce la tua pelle col tempo e se vedi che è resistente puoi provare a reinserirlo in seguito. che nome ha la crema per l’acne con la protezione 30? Se te l’ha data lui ovviamente usala ma vedi sempre come reagisce la pelle. Idealmente la protezione dovrebbe essere senza profumo per non irritare (io uso la maggior parte delle creme senza nessun profumo).

      Per le altre creme non conosco la marca, vedi se ha profumi o troppi ingredienti aggiunti. Faro’ poi un articolo su come capire quali sono l creme meno irritanti e come riconoscere gli ingredienti che in teoria non dovrebbero esserci o solo in minime quantità. Quando si usa il retin A la pelle è piu esposta a tutto, quindi meno roba metti e meglio è. Pero’ se il retin a lo usi la sera come dovresti (cosa vuol dire lo lasci 2 ore? non capisco… di solito lo spalmi e lo lasci assorbire…)comunque se lo usi la sera, la mattina lavi il viso semplicemente con sola acqua e poi metti le tue creme solite e coprattutto il solare che è fondamentale. Ma scegli prodotti basandoti su meno ingredienti possibili. Se mi dai qualche info in piu su quando metti il retin-a, sul perchè 2 ore al giorno e quando metti le altre cose (e cosa contengono) posso provare a dirti di piu!

      Un abbraccio! 🙂
      Clelia

      1. Ciao! Complimenti per l’articolo, molto esaustivo (anche le risposte ai commenti).
        Io ho iniziato tretinoina same 0,05 da circa un mese e mezzo per l’acne. Ovviamente ora sono nella fase esplosiva infatti cerco di non guardarmi allo specchio! Spero passerà anche se la dermatologa mi ha consigliato soltanto due mesi di trattamento per ora. Secondo te le macchie e i brufoletti che mi sono usciti ora poi se ne andranno una volta interrotto il trattamento?! Per il mare lei ad esempio mi ha consigliato di non mettere la crema il giorno prima dell’esposizione! Comunque volevo chiederti se secondo te posso fare una pulizia del viso per purificare un po’ la pelle (dato che il farmaco crea un sacco di comedoni ecc) ovviamente senza aggredirla troppo (la mia è super sensibile ) Grazie mille 😘

        1. Author

          Ciao Benedetta, grazie del messaggio al momento sono senza wifi, ti rispondo bene a inizio settimana prox! 🙂

        2. Author

          Ciao Benedetta, in super ritardo ma voglio rispondere ugualmente sia in caso leggessi tu ma anche per chi potrebbe avere simili problemi. In genere la tretinoina non la si da solo per due mesi,non è una cura temporanea, anzi in due mesi di solito sta solo cominciando a fare effetto. Non so, io proverei a sentire anche altri dermatologi ad essere onesta. Per la pulizia del viso, dipende se è infiammato e con brufoli, io lascerei al retin a il compito di pulirti la pelle. Anche se ora ti sembra peggiorata, è la tretinoina che sta pulendo gli strati piu profondi della pelle e dopo se sei costante non avrai bisogno di grosse pulizie! Quando usi il retin-a, meglio essere il piu gentili possibile con la pelle, lasciarla “riposare” e rigenerare senza stress ulteriori! Un abbraccio!

  9. Ciao, e grazie per la veloce risposta 🙂
    La crema che mi ha prescritto il dermatologo da usare solo al mattino, si chiama acnacalm , la applico da una settimana e sembra andare bene, nel senso che per lui dovrebbe essere un coadiuvante alla terapia con tretinoina, oltre ad idratarmi un po’. Sì, in effetti ho snellito tutti i passaggi della routine togliendo qualche prodotto…anche se il siero all acido ialuronico, e il tonico al glicolico li usavo già da prima, avendo 44 anni.
    Ti spiego, per fare abituare la pelle, il dermatologo mi aveva detto di cominciare con estrema lentezza, unque per dieci giorni ho tenuto in posa la tretinoina per mezz’ora , poi sciacquavo poi un’ora, poi due, ecc.
    Nell’ultima visita mi ha detto di cominciare a gestirmi da sola…dunque farò tre volte a settimana, essendo quasi passato un mese. Per il glicolico lo userò nei giorni in cui non uso il retinoico , ma raramente… ( Sì tratta di un tonico allo 0,7 ) baci e grazie ancora….

    1. Author

      Hey Rosella, ecco ora capisco le “2 ore” e poi sciacquo. Un metodo che non conoscevo ma se era per andare piano (come è giusto che sia all’jnizio)perchè no! Io ero terrorizzata inizialmente ma poi come vedi la pelle si abitua. Per il tonico se credi sia necessario per te, prova a fare come dici, cioè nei giorni in cui non applichi il retin a, ma se trovi anche una minima irritazione aspetta ancora.

      Dopo tutto il retin a ti toglie il primo strato corneo e la pelle che hai ora è diversa da prima, percio’ fai bene ad andare cauta con i prodotti. Il siero allo ialuronico se non ti dava problemi prima continua a metterlo, dopo i 40 fa sicuramente bene, anche io uso la mattina il siero al Q10 che contiene anche ialuronico e mi trovo bene! La crema per l’acne non la conosco ma ho visto gli ingredienti e sembrerebbe una cosa piuttosto leggera. Come sempre, vedi come si trova la tua pelle. Credo che il retin a gia da solo alla fine basti ma probabilmente il medico vuole accelerare la cosa visto che ci devi andare piano. Per cui ti direi fai come stai facendo ora, molto con calma il retin a, benissimo cosi, crema solare, e idratazione con il tuo siero. Per il tonico io (ma è un parere assolutamente personale) non lo userei piu’.

      La pelle viene esfoliata giornalmente col retin a e quando lo userai tutti i giorni non potrai comunque usare altri acidi. O meglio, se vuoi puoi, ma è un rischio che non correrei sulla mia pelle. Cio’ che faccio io piuttosto è sospendere il retin a per 10 giorni mentre faccio un peeling di grado medico (io faccio il TCA una volta all’anno), finita la rigenerazione della pelle, ricomincio col retin a per mantenere. Questi acidi come il glicolico vanno bene prima, per preparare la pelle a cose piu pesanti, dopo tendono ad assottigliare troppo la pelle secondo me. O si usano se vuoi fare pausa da retin a (io non lo faccio ma so di persone che la fanno e per non restare senza nulla usano glicolico o acido lattico che sono molto piu leggeri).

      Insomma …per quest’ultimo vedi tu, per il resto mi pare che stia facendo tutto a regola d’arte! Un po di pazienza e avrai finalmente una bella pelle senza acne e previeni rughette future 😉
      In bocca al lupo e un abbraccio anche a te!

  10. Ciao Clelia, scusami per il ritardo, ma è un periodo davvero particolare, capirai…tu sei sempre gentilissima e dettagliata 🙂
    Tra dieci giorni è un mese che uso la tretinoina, seppure cautamente ( da questa settimana passo a 3 notti a settimana ) . Ho letto che anche tu hai cominciato causa acne, io in particolare ho quegli odiosi punti bianchi sottopelle, tu in quanto tempo hai visto giovamenti significativi sull acne?
    Altra domanda, ho letto che alcuni acidi usati assieme possono annullare i loro benefici ( in ogni caso il tonico al glicolico lo uso due volte a settimana) . Ho letto che sei più ferrata in termini di composizione, sapresti rispondermi sull acccostamento del retinoico e glicolico. Grazie, un abbraccio e in bocca al lupo per tutto😘

    1. Author

      Ciao Rossella, eh si direi un periodo non bello per nessuno qui… Per i risultati sono estremamente soggettivi, dipende da quanto è pesante l’acne. Io partivo da un grado piuttosto grave, era papulocistica cioe’ avevo cisti enormi sotto pelle, piu uno strato di cistine piu piccole e infine i brufoli col pus nello strato piu esterno, su tutta la faccia tranne che in fronte. Per cui io prima del Retin-a ho dovuto fare una cura pesantissima a base di ormoni. Dopo aver risolto il problema (con gravi effetti collaterali) mi è stato prescritto il retin a sia per eliminare le cicatrici che per evitare che il problema si ripresentasse. A volte gli ormoni si sballano e la pelle comincia a presentare i tipici sintomi del “pre sfogo” acne tremenda e con il Retin-A lo blocco sul nascere. Se mi esce una ciste di medie dimensioni sotto pelle, nel giro di 3 giorni mi si riassorbe o se è piu superficiale scoppia e la crosta va via in un giorno senza lasciare tracce. So da chi ha usato la crema per acni molto piu normali della mia che nel giro di 4-5 mesi (con iniziale fase di “spurgo” che purtroppo va sopportata) si risolve. A vole anche prima.

      Per gli acidi come ti dicevo, io non mischierei i due. Il retin-a ha effetto a lungo termine, anche se usi il glicolico solo 2 volte a settimana interagisce con il retin -a. Se vuoi continuare a usarlo, per il bene della tua pelle, a quel punto devi sospendere il retin a, ma onestamente tra i 2 non ci penserei nemmeno a quale scegliere 🙂 (chiaramente il retin-a). Che abbiano “interazioni” e si annullino credo significhi che se usi piu di un acido la pelle si irrita in maniera inappropriata e quindi nessuno dei due acidi fa davvero effetto. Non sono un medico pero’ quindi se vuoi delucidazioni chiedi a un dermatologo.

      Io per precauzione non uso mai il retin a mentre uso altri acidi. Lo uso in preparazione , lo sospendo, uso l’altro acido, lascio riposare e rigenerare lo strato superficiale della pelle e torno a usare il retin-a. Meglio non stressarla troppo la pelle. Il Retin-a fa gia molto da solo senza che aggiungi altro. Poi ripeto, questo è cio’ che farei io. Ma per dubbi di questo genere, consulta sempre un dermatologo!

      Spero di esserti stata utile!
      Mi sa che usero’ questa quarantena forzata per farmi il TCA , visto che già ci sono belle giornate di sole qui e devo starne ben lontana per almeno un mese.
      In bocca al lupo per tutto!

  11. Grazie, Clelia😍, ho visto anche io che qualche brufoletto è sparito subito da quando uso la tretinoina, ma i vecchi punti bianchi sono duri a morire😂
    Beh quattro o cinque mesi è più o meno quanto sto preventivando, anche se sono impaziente!!! Anche qui il sole è già molto forte, io invece credo in questo periodo mi dedicherò alla cura dei capelli😊tanti baci e salute😘😘

    1. Author

      Figurati! anche io non sono molto paziente ma con il retin-a vale la pena. Per il sole tanta tanta crema e via! Io anche sto cominciando la cura ai capelli (ma io ho anche disturbi un po’ piu seri su quel fronte, ma i capelli che ho in testa li voglio almeno sani! Tanti baci e salute a te!

  12. Purtroppo Anche quel problema ci accomuna, parlo dei capelli. Se hai delle dritte su prodotti eccetera sono qui 😊😘

    1. Author

      Hai anche tu Alopecia Androgenetica? Spero per te di no 🙁
      Li ho un articolo gia scritto e le dritte sono piu’ mediche o cosmetiche. Non so se l’hai gia letto, è in evidenza sulla pagina del blog (ora con questo coronavirus ho lavoro arretrato sui siti, ma mi rifaro’ presto, soprattutto su questo)
      Un abbraccio!

      1. Buongiorno cara, purtroppo si… è una forma lieve e recente, ho cominciato a trattarla da pochissimo…il dermatologo mi ha prescritto aloxidil. Sì, ho letto il tuo bellissimo articolo 😘un abbraccio anche a te…auguri per questo brutto momento 💕

        1. Author

          Ah cavolo mi dispiace! Io se hai letto avevo completamente risolto con cura ormonale ma mi ha distrutto il fegato. Avevo cominciato con Aloxidil il mese scorso ma ora con il virus in giro non riesco piu’ a reperirlo (me ne servono almeno 3 confezioni per star sicura in quarantena), appena riesco riprendo. Non ho mai voluto usarlo prima perchè non volevo esserne schiava ma ora tento anche questa. Spero che funzioni e ti faccia ricrescere i capelli piu spessi. E un abbraccio anche a te per questi momenti difficili. <3

  13. Ciao Clelia , ho trovato il tuo articolo molto interessante e ammiro la tua costanza in questa routine.
    Io vivo in Germania e purtroppo questo prodotto non si trova.
    Mi sai dire per favore come posso averlo anche io ?
    Ho provato a ordinare su quel sito inglese ma fanno la consegna solo per l´ Inghilterra.
    Cé´qualcuna di voi che me la possa spedire dall´Italia? Saro´molto riconoscente .
    Un grande abbraccio e avete cura di voi in questi momenti.
    Sally

    1. Author

      Grazie Sally! Il mio ragazzo è Tedesco e bloccato li a tempo ancora non determinato. Incrociamo le dita per tutti!

  14. Ciao Clelia ,
    ho trovato il tuo articolo molto interessante e ammiro la tua costanza in questa routine.
    Io vivo in Germania e purtroppo questo prodotto non si trova.
    Mi sai dire per favore come posso averlo anche io ?
    Ho provato a ordinare su quel sito inglese ma fanno la consegna solo per l´ Inghilterra.
    Cé´qualcuna di voi che me la possa spedire dall´Italia? Saro´molto riconoscente .
    Un grande abbraccio e avete cura di voi in questi momenti.
    Sally

    1. Author

      Ciao Sally! Grazie per il tuo commento! Hai provato prima a chiedere in farmacia se lo vendono sotto ricetta medica? In realtà essendo un farmaco se te lo prescrive un dottore devono dartelo (a me lo prescrivono per contenere l’acne anche se non ne ho piu) ma anche in UK dove sono super stretti su queste medicine sono riuscita a convincerli che mi serviva, ed era vero ma non mi credevano perchè tutti i segni erano chiaramente spariti. Fammi sapere! Purtroppo in Germania non è facile e nemmeno in Italia credimi, le ho provate tutte. Vedi se trovi qualche sito Spagnolo che vende Tretinoina same. Un abbraccio e in bocca al lupo!

    2. Author

      Sally non avevo letto la domanda di potertela spedire. Guarda siccome io ho ancora un tubetto dal Messico che sto usando, posso chiederne in Farmacia dove mi conoscono e me la danno tranquillamente (almeno una di sicuro). Il problema è che con la quarantena al momento sono bloccata e a meno che non passi il corriere a ritirare e gli lancio il pacco da 10 metri (lo so una assurdità) 😀 non saprei come altro fare. Qui la polizia ha gia fatto parecchie multe a chi usciva se non erano emergenze. Dopo magari possiamo accordarci quando questo incubo sarà finito. Non ti posso promettere al 100% perchè dipende dal farmacista alla fine se me ne da 2 (la mia sta per scadere e anche se non mi rovinerebbe usarla dopo la scadenza, non avrebbe lo stesso effetto) . E scade a giugno. Quindi se il farmacista me ne da 2 una la posso spedire. Siamo nelle sue mani 🙂

  15. Ciao Clelia, mi hanno regalato questa crema, ti disturbo per un tuo parere ( sempre preziosissimo ) la mia pelle è un po’grassa, come la trovi? Un po’ pesante? Grazie ed un caro abbraccio 💕
    INCI:
    Immagine AQUA (solvente)
    Immagine DICAPRYLYL CARBONATE (emolliente / condizionante cutaneo)
    Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
    Immagine POLYGLYCERYL-2 DIPOLYHYDROXYSTEARATE (emulsionante)
    Immagine CERA ALBA (emolliente / emulsionante / filmante)
    Immagine VITIS VINIFERA SEED OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
    Immagine POLYGLYCERYL-2 DIISOSTEARATE (emulsionante)
    Immagine ETHYLHEXYL STEARATE (emolliente)
    Immagine TOCOPHERYL ACETATE (antiossidante)
    Immagine SORBITOL (umettante)
    Immagine HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL (emolliente / vegetale)
    Immagine ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
    Immagine CANOLA OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
    Immagine LUPINUS ALBUS SEED EXTRACT (vegetale)
    Immagine GLYCERYL STEARATE (emolliente / emulsionante)
    Immagine ALUMINUM/MAGNESIUM HYDROXIDE STEARATE (stabilizzante emulsioni)
    Immagine RETINYL PALMITATE (additivo)
    Immagine COLLOIDAL GOLD (antimicrobico / condizionante cutaneo)
    Immagine ACETYL HEPTAPEPTIDE-9 (condizionante cutaneo)
    Immagine TOCOPHEROL (antiossidante)
    Immagine LECITHIN (antistatico / emolliente / emulsionante)
    Immagine ASCORBYL PALMITATE (antiossidante / coprente)
    Immagine GYCERYL OLEATE (emolliente / emulsionante)
    Immagine MAGNESIUM SULFATE (viscosizzante)
    Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
    Immagine PARFUM
    Immagine HEXYL CINNAMAL (Allergene del profumo)
    Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)
    Immagine ALPHA-ISOMETHYL IONONE (Allergene del profumo)
    Immagine LINALOOL (Allergene del profumo)
    Immagine GERANIOL (additivo)
    or Immagine GERANIOL (Allergene del profumo)
    Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)
    Immagine BENZOIC ACID (conservante)
    Immagine DEHYDROACETIC ACID (

    1. Author

      Ciao Rossella, ho visto solo ora, questo coronavirus sta facendo danni ovunque , anche lavorativi. Per la crema cosi a occhio non mi sembra orrenda ma ha dei componenti che personalmente ho bandito (I profumi per prima cosa sia perchè ad alcune irritano la pelle, tanto piu’ se si usa il Retin A, ma molto piu’ importante, perchè sono responsabili di squilibri ormonali). Non voglio assolutamente spaventarti ci mancherebbe ma alla mia veneranda età mi sono informata nel caso dovesse mai avvenire il miracolo che resto incinta (mi vien da ridere ma sai, non si sa mai nella vita), sto cercando di eliminare tutte le cose nocive, che incinta o no, mi fanno mangiare meglio e vivere meglio in generale. I profumi sono un no no. Per il resto, se non sei fissata con ste cose, io ti direi di provarla sulla tua pelle. Ok ci sono i siti in cui ti si dice esattamente quali prodotti fanno male alla pelle con bollini rossi etc ma alla fine il test vero ce lo da sempre lei, la pelle. Se la tua reagisce bene… usala. Non vedo parabeni o schifezze varie, dicono anche che l’olio di cocco è Satana per la pelle grassa e invece la mia pelle lo adora letteralmente quindi, come ti dicevo, siamo tutte diverse. Io proverei, gia’ dopo 3 o 4 gg se non fa per te lo vedi, se invece non hai reazioni avverse, provala un mese e vedi come va. Sembrerebbe un idratante ma non ha quelle sostanze che io amo tanto (quelle 2-3). Intanto comunque è un regalo, se non dovesse andarti pace se no la usi come idratante finchè ti dura. Ma io prenderei qualcosa con meno roba ma mirata come sempre (Ialuronico, Q10 etc)Fammi sapere!

  16. Ciao Clelia,
    ma la differenza di percentuale tra lo 0,05 e lo 0,1 è tanta? Visto che comunque in Italia vendono solo lo 0,05? Scusatemi sono un po’ tarda. Ma sto cercando il retin a dappertutto, sul sito inglese che hai dato è finito e quindi non riesco. A quanto pare è sparito dappertutto, però lo 0,05 è presente e anche in Italia. Tu parlavi di Isotrex, ma la percentuale deve essere sempre dello 0,1% di tretinoina? E’ qui che mi imballo.
    Avevo una pelle bellissima ma a causa dell’anoressia e bulimia la pelle del viso è diventato un campo di battaglia. Ora sto facendo anche il laser frazionato, in più l’anno prossimo mi devo sposare (seconde nozzze ) e vorrei avere una pelle più liscia.
    Per fortuna i miei disturbi alimentari sono finiti e sono guarita solo vorrei avere una pelle più bella. Quindi ti chiedo se puoi aiutarmi a capire quale percentuale è corretta per ottenere risultati come i tuoi.
    Grazie

    1. Author

      Ciao Marta! Allora guarda in Europa come dicevo la 0.1% non la vendono ma non ha importanza, la 0.05 va benissimo. Alla fine la cosa fondamentale è la constanza e non aspettarsi risultati stupefacenti subito e seguire le istruzioni come se fossero una religione! 🙂 I risultati come i miei sono comunque arrivati dopo piu di 10 anni di utilizzo. All’inizio peggiori un po’, devi aspettartelo (ma dura qualche mese, sia la desquamazione che possibili brufoli che escono perchè la pelle si sta liberando delle schifezze. Mi raccomando, sempre sempre sempre la protezione solare. Vedrai che col tempo se segui tutto questo (che puo’ sembrare molto all’inizio ma credimi diventa una routine quasi automatica alla fine) non te ne penti. Se hai altri dubbi chedi pure e complimenti per il matrimonio e per essere tornata in salute, la cosa piu importante! Un abbraccio!

    2. Grazie Clelia 😘,
      Come sempre seguirò le tue dritte 😊
      Ah volevo una delucidazione, hai spesso detto che la reazione alla tretinoina è soggettiva, però ho letto che in alcuni casi parli di mesi ( per i risultati), in altri addirittura di anni 😫😫 mi spieghi meglio? Grazie e tantissimi auguri per il tuo desiderio di essere mamma!😍

      1. Author

        Grazie a te Rossella! 🙂 Allora per la tua domanda è semplice. Quando parlo di reazione soggettiva indico i primi tempi di utilizzo. Ad esempio io ho una pellaccia super spessa e quindi non ho avuto enormi irritazioni ma soltanto quello che chiamiamo “lo spurgo” cioe’ tutto lo schifo di sebo che stava sotto che dopo l’esfoliazione giornaliera esce fuori i primi tempi. Li si che è soggettivo, c’è chi in 2 settimane sta a posto, chi deve aspettare qualche mese tra irritazioni etc. Per “risultati” forse mi sono espressa male, in un paio di settimane, per risultati intendo che “lo spurgo” è finito” e per l’acne puoi gia apprezzare dei risultati chiaramente. Quindi niente nuovi brufoli o cisti, macchie rosse che cominciano a farsi meno evidenti etc.

        Per le rughe invece chiaramente ci vogliono anni. Per tutte 🙂 Il processo di invecchiamento porta a una diminuzione di collagene e quindi pelle poco elastica, rughette, cedimenti vari. Per contrastare la cosa e cancellare qualche ruga che non è diventato un solco di 3 cm, ci va tempo ovviamente. Io le mie belle 2 rughette frontali le ho eliminate con l’uso giornaliero in 2-3 anni (e ora anche se ho una mimica facciale bella attiva, non si riformano se non guardi con una lente e potresti vedere magari un accenno che pure una venticinquenne avrebbe, e nemmeno sempre. Se sto un giorno senza “stupirmi” (raro per me :D) torno a non aver alcun segno. Quello intendevo.

        E poi con gli anni non solo vedi i risultati di rughe in meno ma anche e soprattutto ti accorgi che effettivamente la tua pelle sta non solo invecchando piu lentamente ma che senza il Retin A io a quest’ora con tutto il sole che ho preso negli anni d’oro dell’abbronzatura con olii vari da frittura… ora sembrerei mia nonna! hahaha Quella è credo la parte piu evidente del Retin-a, che non si vede a occhio ma se in molti mi danno 10 anni in meno (ieri uno mi ha detto UNDICI, voleva essere preciso :D) significa che funziona assolutamente. Ah, non so se l’ho menzionato ma fumavo 20 sigarette al giorno dall’eta’ di 20 anni e ho smesso nemmeno 2 anni fa, vedi tu come dovrei essere conciata!

        Grazie degli auguri, cerco di stare serena e come va va <3 Ora piu' che mai l'importante è la salute e superare questo momento. Un abbraccio e riguardati. A breve spero di riuscire a fare un video dove mi trasformero' in un mostro a 3 teste per 10 giorni perchè faro' il TCA peeling. Visto che sto in quarantena... sfruttiamola anche per questo!

        1. Buongiorno cara😘
          Ti rispondo con imperdonabile ritardo, scusami, ma giuro sono alienata da questo nuovo Mood di vita…
          Ecco, ora è tutto molto più chiaro, grazie 😍
          Il 21 sono 2 mesi di tretinoina, ma ancora non ho visto nessuno spurgo particolare, mi sa che devo aumentare la frequenza delle sere che lo applico…ho anch’io una pelle spessa.
          Poi hai trovato l aloxidil? Io l ho preso online, così evito di uscire e vedere l umanità ridotta a maschere e guanti 😭
          Che tristezza. …
          Grazie di tutto, bellissima, a presto. Un abbraccio e tanta salute!!!

          1. Author

            Ciao bellezza! Tranquilla, siamo tutti in una vita molto particolare ultimamente… io sono risultata positiva al virus ora sto meglio ma non ho passato dei bei giorni e ho ancora un po di febbre la sera. Cerco di farmi forza e andare avanti e ora sto seguendo un corso per saperne ancora di piu di olii essenziali e come usarli per fare prodotti naturali, una cosa che mi è sempre piaciuta. Spero tu stia bene nonostante il caos piu’ totale in questo periodo…Io l’Aloxidil ce l’ho l’ho usato una settimana /10 gg e poi ho deciso di smetterlo perchè cerco di essere positiva e nonstante a breve faro’ 43 anni forse ti ho accennato che quando quest’incubo sarà finito vorrei provare a vedere se capita il miracolo e divento mamma 🙂 Quindi sto limitando al minimo un po tuttoe se dovessi avere “il miracolo” l’aloxidil (e anche il retin -a) dovrei sospenderli in gravidanza e ora che sto preparando il mio corpo ho deciso che ho passato 42 anni senza e se non dovesse capitare entro un anno allora lo usero’. E’ dura, e tutto questo macello dovuto al coronavirus mi da poche speranze, ma sempre speranze sono. te come sta andando? lo stai usando? Un abbraccio, fammi sapere!!

            1. Buongiorno, mi dispiace tantissimo sia stata male 🙁 ti abbraccio…
              Qui in Calabria come saprai la situazione è abbastanza tranquilla, ma il terrore è ovunque ormai….
              Però noi siamo forti e tenaci, si percepisce 😍
              Sto usando una preparazione galenica a posto dell’ aloxidil, ma non vedo tantissimi risultati ancora…
              Che bello il corso sugli olii!
              Spero presto c’è ne parli, i tuoi articoli sono dettagliatissimi e trasmettono molto 💕
              Aspetto anch’io quello sulle creme che usi 🙂
              Riprenditi presto e auguri per tutto ciò che desideri :****

              1. Clelia, altra domanda, ho visto che usi la Cerave sul viso, ma è quella specifica per il viso? O l idratante ‘ generica’? Ho visto che ha il dimeticone… è grave? 😂
                Vorrei prenderla come idratante senza fare danni sui comedoni…
                Ancora baci*****

              2. Author

                Ciao Rossella! Si io uso la Cera Ve e onestamente non trovo grosse differenze tra giorno e notte quindi prendo la prima che mi capita per le mani 🙂 Per il dimethicone è un silicone è vero ma dipende molto da come la tua pelle reagisce, io uso l’olio di cocco che ha proprietà idrorepellenti e leviganti come il dimethicone eppure non mi porta acne, dovresti provare sulla tua pelle come al solito e vedere come reagisce. A me non ha mai dato problemi. Fammi sapere! IO la Cera Ve la adoro e anche la mia pelle 🙂
                Baci!

              3. Author

                Ma grazie! Eh si stiamo un po tutti nella stessa barca! Ma si supera tutto. Si adoro il mondo degli olii e il corso è fantastico. Poi certo che ne scrivero’, gia’ solo se metto la foto di quanti ne ho … 😀 Per la lozione galenica… da quant’è che la usi? Ci va tempo e pazienza purtroppo. Alcuni dicono anche 6 mesi un anno. IO ho voluto smettere perchè sto cercando di disintossicarmi in caso un giorno avvenisse il miracolo che resto incinta e se comincio a usare Aloxidil poi lo devo smettere di botto con risultati non belli, mentre il retin A posso smetterlo perchè per tornare ad avere l’acne che avevo ci va un po e in piu essendo ormonale la gravidanza dovrebbe aiutare. Ma mi sto portando troppo avanti direi 😀

                Spero di avere di nuovo lo spirito giusto per scrivere perchè farlo per me è pura passione per aiutare gli altri altrimenti avrei gia scritto mille articoli con i soliti commenti e suggerimenti che trovi ovunque.

                Grazie per gli auguri e ricambio con tanto affetto!

              4. Clelia, ho visto che c’è la Cerave in barattolo, più generica, e quella nel tubetto per il viso, mi riferivo a questa distinzione. Quale mi consigli, o fondamentalmente sono uguali?
                Grazie, cherie 😘

              5. Author

                Ah si! Allora fondamentalmente sono uguali cambia leggermente la consistenza, quella in barattolo è piu “spessa” quindi adatta anche per il corpo ma sul viso va bene lo stesso. Credo cambino leggermente le concentrazioni degli ingredienti, ora non le ho a portata di mano per vedere l’INCI, appena riesco li ricomparo nuovamente e ti dico, ma si fondamentalmente la differenza se c’è è minima! 🙂

  17. Grazieee Clelia.
    Finalmente ho capito. Ma ho dubbi sul mattino. Avendo fatto il laser frazionato, sono obbligata a mettere una crema fattore protezione 50 e poi il fondotinta. Ho visto che però tu usi delle creme e sieri particolari:
    siero Timeless vitamina C
    siero Timeless coezima Q10
    Crema alla Niacinamide
    Cera Ve idradante
    Olio di cocco.
    Come le usi? Tutte insieme o a periodi?
    Grazie…..ti seguo anche su Istagram, SEI FANTASTICA!!!!

    1. Author

      Ma Grazie che gentile 🙂
      Allora, quello che fai tu va gia bene (la crema protezione 50 e fondotinta). Io devo ancora finire quell’articolo proprio perchè pare che mi spiaccichi tutto assieme!
      In Realtà nonostante mantenga una routine ben delineata la mia regola principale è: SEGUIRE COSA DICE LA MIA PELLE.
      Nel senso, ho notato in tutti questi anni che le persone che hanno una bella pelle (beate loro) usavano pochissimi prodotti. Inizialmente mi dicevo che era perchè a 25/30 anni che devi metterti? La pelle è ancora bella elastica etc. Poi mi sono informata e ho capito che mettere strati e strati non fa miracoli. Bastano pochissimi prodotti mirati e anche alternati.
      Quindi, I sieri che vedi e le creme non li metto ogni giorno tutti e tutti assieme. In genere vedo intanto come è messa la mia pelle dopo la notte, se la sento liscia e ancora abbastanza idratata e elastica (faccio la mini prova pizzicando leggermente sotto l’occhio e vedo se la pelle torna al suo posto velocemente o no) e da li decido. Se la pelle è meno elastica e sembro “stanca” allora metto siero vit C + siero coenzima Q10 + ialuronico e matrixil 3000 (a qust’ultimo ho giurato già amore eterno, la mia pelle se lo beve), poi metto pochissima crema cera ve, anche essa con ialuronico sia su viso che sul collo e decolette’ e se resto a casa (direi che ora è il periodo giusto) e so che non devo uscire per nulla, evito la crema protettiva solare perchè ho le tende oscuranti e ste cremine costano per dovermele mettere pure a casa.

      Se invece mi sveglio con un wow, miracolo! 🙂 Metto solo un pochino di siero Q10 intorno agli occhi per mantenerli idratati, un tocco di cera ve e basta.
      L’olio di cocco lo metto 1) la sera prima di mettere il retin a e dopo aver messo il siero Q10 e la Cera ve SOLO attorno agli occhi. Cosi mi crea un film sottilissimo che mantiene la pelle in quella zona super idratata tutta la notte. 2) Come maschera dopo aver messo un idratante se resto a casa di giorno, 3) Per il contorno occhi sopra all’idratante o al siero. La crema alla niacinamide l’ho finita e nonostante fosse ottima, la Cera Ve che uso ne contiene quindi sto bene cosi per ora.

      Spero sia chiaro, devo anche dividere routine mattina e sera che sono COMPLETAMENTE diverse chiaramente, usando il Retin A 🙂
      Un abbraccio!

  18. Ciao Clelia,
    interessantissimo il tuo articolo, io ho iniziato la tretinoina da 2 mesi e sono in piena fase desquamazione e soprattutto brufoli che non avevo e macchie e non è facile non buttarsi giù…ma per lo meno la quarantena in questo mi aiuta (ironicamente) vorrei chiedermi se puoi consigliarmi un filtro solare al alto spettro da utilizzare che non sia comedogeno.
    Grazie mille!

    1. Author

      Ciao Virginia! Grzie per aver lasciato il commento, mi fa piacere l’articolo sia stato utile, e si hai ragione questa quarantena perlomeno a qualcosa sta servendo! 🙂
      Per quanto riguarda creme solari non comedogeniche è un po’ un terno al lotto a seconda di come reagisce la tua pelle. Un esempio tra tutti… (non di solare) è l’olio di cocco. C’è chi ha avuto risultati disastrosi con brufoli e altro e chi (come me) si trova benissimo e la mia pelle lo ama letteralmente. Quindi il primo consiglio è di accettare i consigli che vanno per la maggiore certo, ma poi valuta la tua pelle per 2-3 mesetti come reagisce. Ora che sei in fase “spurgo” purtroppo qualsiasi prodotto aggiuntivo non aiuta ma una volta passata potrai sbizzarrirti di piu.

      Io uso diversi tipi: La polvere delle Colorescience con ossido di zinco. Una roba FENOMENALE, innanzitutto essendo una polvere non unge, ed è anche colorata (chiara o media) e fa effetto cipria. Come coprenza è insuperabile, Feci una prova al mare, tutto il giorno al sole con crema 50 normale su tutto il corpo tranne il decollete’ dove misi la polvere. Ho fatto anche il bagno (tiene abbastanza bene anche l’acqua).Beh, torno a casa e il corpo leggerissimamente arrossato, decolette’ BIANCO . In faccia bianca. Meraviglioso. Utile per usarlo su una crema idratante o in sostituzione alla cipria.

      Ho un mini articolo dove ho fatto delle foto di mia cognata al mare con tutta la linea (me lo rubano tutti ahahah) se ti intressa leggere o vedere il prodotto puoi guardare li. Ho purtroppo visto che hanno aumentato il prezzo, e alcuni si lamentano del dispenser che non fa uscire la polvere, capitato anche a me un paio di volte ma basta avere 2 minuti e sbatacchiarlo bene e poi esce tranquillamente. Io ne ho presi 6 e visto che è polvere non ha una scadenza e mi stanno durando anni, quindi sono super contenta e lo ricomprero’ (anzi non so come ho fatto a viverci senza onestamente)

      Per i liquidi uso:

      1) Algamaris Latte Solare 50 e 30, le ho entrambe. L’unico che non mi da ne pelle super unta ne problemi di altro tipo perchè la protezione è minerale (quindi ossido do zinco e titanio). Io evito come la peste i solari che non abbiano protezione minerale perchè a lungo andare danneggiano la pelle. E visto che li uso pure in casa… E’ una spesa che faccio volentieri.

      2) Australian Gold Tinted Sunscreen 50: Questa è ottima, una delle poche che non è per nulla grassa, anzi puo seccare un po la pelle ad alcuni, quindi piu adatta quando fa caldo perchè ha effetto matte ed è anche colorotata quindi nasconde qualche imperfezione. Tutta minerale. In Italia ho trovato difficoltoso trovarla e compro su Amazon UK. IN genere quando non trovo qui compro li.

      3)Suntribe sunscreen 30: Prodotto ottimo devo dire, coprenza migliore degli altri due che invece sono 50, anche questo tutto minerale. L’unica cosa è che è almeno per la mia pelle davvero abbastanza untuoso. Ci metto parecchio a spalmarlo ed essendo pero’ il piu efficace purtroppo lascia un minimo di patina bianca. Non l’ho pero’ trovato comedogenico. Unge un po ma non mi ha bloccato i pori. Ma lo uso solo se devo andare al mare e li ho bisogno di roba forte. Ora lo combino con il Colorescience che mi tampona un po l’effetto unto e biancastro e per il mare è super. Anche lui solo minerale.

      Ho provato PARECCHI solari viso e a parte aver capito che dove c’è profumo (non naturale) ma soprattutto sostanze chimiche per proteggere dal sole, la mia pelle da retin-A si ribella (ho avuto due occhi gonfi e pieni di rughe sotto per una settimana dovuto a reazione allergica con uno di cui non ricordo ma era pure super costoso, da allora solo minerali. Costi quel che costi. Sono anni che diligentemente metto il rerin-A di certo non rovino gli sforzi con solari che mi fanno male. A parte il retin-A il vero antirughe è il solare, nessuna cremina costosissima. Quelle al max provano a riparare qualche danno se ci va bene.

      Scusa la lungaggine ma io sui solari non transigo da quando uso il retin A. Spero possa aiutarti, prova e fammi sapere! 🙂

  19. Grazie mille per i tuoi consigli, sei stata gentilissima 🙂

  20. Ciao Clelia, mi sono imbattuta nel tuo articolo perchè stavo cercando on line la crema tretinoina 0,1, uso quella da 0,05 da quando avevo 25 anni e ora ne ho 52 e non ho rughe e la mia pelle è da 30enne (forse anche perchè ho sempre avuto e tutt’ora ho una pelle grassissima) ma ormai si è abituata e appunto cerco quella da 0,1 che ho trovato in una farmacia spagnola che spedisce anche in Italia. è la Retiride 0,1%, spero mi arrivi senza bloccarsi alla dogana, quella che preferivo in assoluto era la Retin-a, della consistenza perfetta , l’ Airol invece era molto più asciutta, e la Same è più grassa
    Comunque devo anche dire che il retin a è paragonato ai mattoni della pelle e l’acido glicolico al cemento, con i due insieme la pelle rinasce ancora di più, io li ho fatti insieme e posso testimoniare che non si annullano, anzi.. Poi uso il retin-a , (ora tretinoina same) anche d’estate qualche volta lo metto anche di giorno e non uso protezioni solari perchè mi fanno dilatare i pori (MA MI RACCOMANDO NON FATE COME ME CHE SONO UN CASO A PARTE)
    Un Saluto

    1. Author

      Grazie Paola, potresti srivere la farmacia online? Cosi magari se funziona la aggiungo alla lista e puo’ risultare utile! Per uso di piu acidi assieme, sono del parere che ogni pelle è davvero a se. Io ad esempio faccio retin-a e poi un bel TCA che mi squama per una settimana, e torno al retin -a come nulla fosse perchè la mia pelle è abituata ma non lo consiglierei a tutte ecco 🙂 Che tu non metta proptezione solare mi lascia di stucco pero’. Stai attenta anche se non ti sembra di bruciarti o danneggiarti. La pelle ha uno strato in meno col retin-A e il sole bene non fa… Io anche ho i pori piu dilatati ma con le polveri minerali ho risolto guarda. Preferisco non rischiare la salute. La crema solare purtroppo va sempre messa. Pure io ho una pelle da Pitone super spessa e anche grassa e rughe zero pero’ la metto uguale. Per le varie tipologie, io mi trovavo benissimo con la forma gel di Retin A che non trovo piu purtroppo. E la 0.1% la sto finendo e o riesco come te dalla Spagna o torno alla 0.05%, e pace, basta essere comunque costanti, a volte ho dovuto regredire la % ma ha fatto ugualmente effetto.
      Un saluto a te e fammi sapere della farmacia se puoi, grazie! 🙂

    1. Author

      Grazie vedo un pò le recensioni in giro. Per le spese di spedizione poco male, visto quanto mi dura e quanto è efficace il prodotto è un ottimo investimento che si diluisce col tempo. Preferisco cosi che non comprare mille prodotti a poco.

  21. Ciao!!! Ti faccio poi i complimenti per il coraggio che hai avuto di scegliere TE e hai fatto benissimo! Come stai? Spero bene con tutta questa situazione…
    Ho la tua età ed è ormai dalla fine delle scorso anno che leggo di tutto sulla tretinoina… penso di sapere ogni cosa ma ancora non ho avuto il coraggio di provarla ci credi??? Ho comprato Tretinoina Same, Connettivina ma ancora sono lì e mi dico “dai comincio domani”… un pochino mi fa paura per il fatto di vedermi poi orrenda però al massimo se vedo che non fa per me la smetterò. Dai stasera inizio… mi hai dato il coraggio! Io però ho la pelle secca quindi credo di non poter fare come te e non mettere nulla dopo. Quindi mi laverò il viso e attenderò bene che si asciughi del tutto (mezz’oretta) poi metterò il contorno occhi affinchè la tretinoina non migri e metterò il prodotto (poco) sul viso, lasciando fuori le mucose nasali e labiali (magari ci metto un pochino di connettivina vicino in modo che non migri anche lì) e poi aspetterò qualche ora e farò la mia solita routine di skincare (acido ialuronico + anti age). Farò questo una volta a settimana per il primo mese e vediamo che succede. Ho già la connettivina che se la pelle si screpola troppo metterò solo quella oppure sospenderò per 2 gg come anche consigli tu. Ho un pò di ansia… Ovviamente poi protezione 50 tutti i giorni e avrò con me lo stick di Shiseido (sempre spf 50) da mettere più volte al gg.
    Fammi gli auguri!

    1. Author

      Ciao Ki! Il tuo commento mi ha fatto davvero sorridere perchè mi ha ricordato me prima di iniziare il trattamento la prima volta ! 🙂 Ero li che guardavo il tubetto TERRORIZZATA, manco fosse il diavolo e mi dicevo… dai domani comincio! ahahah uguali!
      Inizialmente ero talmente terrorizzata (all’epoca non c’erano nemmeno info online per rassicurarmi)che ho cominciato a fare solo la fronte per una settima, tipo test di prova. Ho visto che non mi ero trasformata in un mostro e cosi, piano piano ho messo ovunque tranne che contorno occhi. Quindi tranquilla, ti capisco eccome.
      Considera che io personalmente non conosco una persona che abbia detto “non fa per me”. Se scegli la concentrazione piu’ bassa, fai abituare la pelle gradualmente etc etc, dovrai magari sopportare la desquamazione iniziale ma con il retin -a ci va pazienza purtroppo. E costanza. Ma i risultati ti ripagano di tutto alla grandissima.

      Per quanto riguarda la pelle secca se proprio voi si, aspetta almeno qualche ora in modo che il retin -a si sia assorbito del tutto e poi facendo tantissima attenzione a non avvicinarti nemmeno al contorno occhi inizialmente , metti le tue creme. Un consiglio… aspetta un po prima di andare a dormire perchè le creme magari non sono completamente assorbite e potrebbero “risalire ” sul contorno occhi e portane un po di retin-a in zona. Niente di tragico se hai aspettato qualche ora ma è una precauzione in piu che non guasta.

      Se vedi che non ti squami troppo con questo metodo poi prova a usare la tua skincare evitando la fronte per qualche settimana e vedi cosa succede, se noti una desquamazione o meno, ti rendi cosi conto come reagirebbe la tua pelle. Io la skincare notturna la faccio sul contorno occhi sempre e sul collo sempre. A volte in inverno se la pelle tira etc allora che io faccio come fai tu e applico qualcosa qualche ora dopo il retin-a, l’importante è che sia gia buio, mai applicarlo prima del tramonto (sembriamo vampiri) ma non andrebbe assolutamente bene.
      Ora che arriva la bella stagione in teoria in molte dicono di sospendere, io ti dico di cominciare molto gradualmente e sospendere se prevedi di andare al mare etc. Nonostante la protezione 50, la tua pelle si sta abituando, non è ancora come la mia che è comunque anche resistente agli acidi quindi perprecauzione si sospendi e poi riprendi gradualmente.
      Un grandissmo in bocca al lupo e stai serena, anche se capisco il nervosismo iniziale 🙂

  22. Ciao , conosci una farmacia AFFIDABILE che faccia spedizioni in sicilia? grazie in aticipo

    1. Author

      Ciao Laura, qui in Europa sta diventando davvero difficile comprare. Hai prima provato a guardare il forum che raccomando? In caso non ti voglia riferire a quello, la tretinoina same te la danno in tutte le farmacie se hai una prescrizione medica per l’acne possibilmente (o un medico che sia un po’ flessibile). Considera che quando vivevo in Inghilterra erano rigidissimi nel fare questo tipo di ricette e io all’epoca non avevo acne ma la pelle ovviamente pulitissima e ho spiegato che era proprio per via dell’utilizzo del Retin-A che la avevo cosi e che se avessi smesso sarei tornata al punto di partenza, e me lo hanno prescritto. Io proverei. E’ piu’ sicuro comprare in farmacia locale. Se non ti è possibile, ora che hanno riaperto le frontiere se conosci qualcuno o in UK o in Spagna li è possibile ordinare online (ma spediscono solo a livello nazionale da quello che mi stanno riferendo alcune ragazze). O al max ti prenoti una vacanza in un posto sicuro (per quanto possibile). Io ho amici in UK e una volta ho ordinato, con indirizzo da loro e loro gentilmente me lo hanno spedito.
      Fammi sapere come risolvi e in bocca al lupo!

  23. Ciao cara!!! Mi premeva Sapere come stai 😘spero abbia superato del tutto il brutto momento…
    Ne approfitto per chiederti dell’ ‘ aloxidil, io sto usando una preparazione galenica, e la farmacista mi ha consigliato di fare il trattamento per sei mesi, è la prima volta che lo faccio, non è un periodo troppo lungo?
    Grazie, un bacione

    1. Author

      Ciao Rossella! Che carina grazie! Io sto molto meglio indaffarata con spignattamenti ed esperimenti vari 😀 per quanto riguarda l’Aloxidil o ho capito male io o cambia farmacista perchè se lo cominci (galenico o meno) non lo dovresti smettere proprio! (o torni punto e a capo con ancora piu’ caduta a volte) . Ma non è che voleva dire di provare quel galenico per 6 mesi e vedere come ti trovavi? Sai cosa ci ha messo dentro? Mi pare davvero stranissimo. L’aloxidil puo’ metterci anche un anno a volte a rinfoltire un minimo e comunque è una cura permanente non che si fa a periodi. Fammi sapere se parli con la farmacista, un abbraccio!

  24. Ciao ! Uso all’incirca da una decina di anni come te la tretinoina e devo dire che i risultati sono ottimi pur usando airol 0,05 (non ho modo di trovare la 0,1) …ti volevo chiedere se hai mai usato airol in lozione e cosa ne pensi riguardo la sua efficacia (la sto usando in sostituzione della crema ) . Complimenti per le tue ottime spiegazioni , in rete sei la più competente su questa materia che abbia mai letto in questi anni . Linda

    1. Author

      Ciao Linda, grazie mille per i complimenti… beh dopo 10 anni anche tu direi che sarai ben preparata 🙂 Sull’Airol lozione si… ho usato anche quello ma per un breve periodo perchè non ero riuscita a procurarmi il solito retin -a in gel che è quello che la mia pelle ha amato di piu’ in assoluto (ora fuori commercio purtroppo). Che dire, alla fine ho notato che mi trovavo meglio che con la crema per certi versi, meno irritazione a parità di concentrazione quando ho iniziato a usarlo. Per il resto tutte le varie marche, purchè contengano solo acido retinoico, non mi hanno dato grosse differenze. Solo la crema (qualsiasi, sia Retin-a, che tretinoina same e altre) inizialmente mi dava piu’ brufoletti, ma dopo il periodo di aggiustamento tutto tornava normale. I risultati comunque si vedono a tutte le concentrazioni, anzi io propendo sempre a consigliare le piu’ basse o la 0.05% come te, perchè per moltissime la 0,1% che uso io è davvero molto forte.

      Io ho la pelle spessa quindi su di me non da’ effetti collaterali esagerati, e per certi periodi in mancanza di altro sono scesa a 0.05% senza problemi. L’importante è solo ed esclusivamente la costanza. Finche’ la pelle si rigenera costantemente non c’è bisogno di esagerare con le % a meno di avere una pelle da coccodrillo come la mia, quindi ti direi continua pure cosi senza problemi che va benissimo! 🙂

  25. Molto molto brava. Complimenti, precisa e concisa.
    Io da 4 giorni ho iniziato la prima applicazione di tretinoina same allo 0,05 %.
    Ho una pelle abituata ai peeling sia glicolico che lattico , abbastanza tosta.
    Quello che volevo chiederti , poichè pensavo di fare la prox applicazione sabato prox , quindi tra 3 giorni se pensi sia rischioso fare il peeling di the ordinary AHA 30% +BHA 2% (ora arrivato ) e curiosa di usarlo. Ti ringrazio per la risposta e complimenti ancora

    1. Author

      Ciao Luisa, grazie mille, gentilissima! Per quanto riguarda la tua domanda, ti dico cosa farei io. Considera che ho una pellaccia spessa per niente sensibile e gliene ho fatte vedere di cotte e di crude. Ma se hai appena iniziato la tretinoina, io farei una delle due cose:
      1) Sospensione estiva tretinoina e comincerei bene costantemente a metà settembre, e farei il peeling ora
      2) Proseguirei con la tretinoina (sempre stando super attenta al sole, non puoi sgarrare) ma eviterei il peeling.

      La tua pelle sicuramente è testata ma il retin a (o tretinoina insomma, è uguale) è subdolo quindi io non mischierei assolutamente due acidi. Considera che io faccio anche il TCA al 30%, che mi riduce a un pitone per 10 gg, e il retin a lo consigliano come preparatorio al TCA, ma MAI dopo. Devi attendere almeno 2 settimane prima di ricominciare gradualmente e comunque non è mai consigliato usare altri acidi con il retin A.
      Se fai acidi, sospendi il retin A per 2-3 gg prima e poi riprendi quando vedi che la pelle si è riformata bene dopo l’utilizzo dell’acido, altrimenti non fai altro che irritare da morire la pelle che gia’ manca di uno strato.

      E ripeto, te lo dice una che ha la pelle da coccodrillo ma ci vado sempre molto cauta con gli acidi, aspetto un bel po tra uno e l’altro di modo che la mia epidermide sia pronta nuovamente alla tretinoina. Troppo non fa bene alla pelle. La assottiglia e puo’ anche creare problemi di sensibilizzazione.

      Io dovevo fare il TCA ma ho dovuto rimandare e ora devo aspettare a dopo l’estate. Lo so che è molto piu’ forte e non c’è paragone con un AHA pero’ sono sempre acidi. Spero ti sia stata di aiuto 🙂

      1. Grazie Clelia per la veloce risposta ma vorrei aggiungere un paio di cose. Io ho pensato parecchio prima di iniziare con l ‘acido retinoico e non intendo sospenderlo, innanzitutto perchè io non vado MAI al mare. Estate o inverno per me fanno poca differenza , anche prima di iniziare con il Retin A d ‘estate giravo con cappello , quindi a maggior ragione ora . Certo il sole c’e’ anche camminando ma mi sono equipaggiata con super creme e cappelli. Tu dici di far trascorrere minimo tre giorni per l’applicazione eventuale di un peeling prima e dopo ; ma è quello che vorrei fare. Mi spiego meglio , al momento ho messo il Retin A sabato ed intendo ripetere la seconda applicazione il prox sabato. Mi attengo quindi ad una applicazione alla settimana per il primo mese. Ora se tra un sabato e l’altro quindi, diciamo un mercoledì faccio il peeling trascorrono 3, 4 giorni rispetto al Retin A . sia prima che dopo. A questo punto forse potrei farlo, sei d’accordo ? Oppure ritieni che essendo solo alla prima settimana devo verificare come reagisce la pelle ? Ti trovo straordinaria. Grazie

        1. Author

          Ciao di nuovo Luisa, figurati, mi fa piacere aiutare se posso (avrei voluto che ci fossero le informazioni in rete che ci sono ora quando ho iniziato col retin-a nel lontano 2006!). Per quanto riguarda il tuo “dilemma” fai benissimo intanto a schermarti dal sole, sto giusto scrivendo ora il post sulle creme solari che uso io. Detto questo, il tuo ragionamento non farebbe una piega se non stessi iniziando ora. Nella tua ultima frase c’è la risposta che ti do anche io.

          E’ solo il fatto che sei alla prima settimana di tretinoina a renderla una operazione secondo me non buona per la pelle. Un conto è quando è già abituata al Retin-A da anni, sai bene come reagisce la tua pelle in svariate condizioni etc, un altro conto è aver iniziato davvero da poco. E’ uno stress in piu’ per la pelle e inoltre non sai come reagisce davvero al retin-A perchè nonostante la breve pausa tra le applicazioni, comunque i risultati dei due acidi andrebbero a “confondersi”, magari non creando nulla di spiacevole (non è detto che accada) ma potrebbero esserci delle reazioni avverse che non ti aspetti.

          Ti faccio un esempio stupido perchè ne stavo parlando nel post che sto scrivendo sui solari. Beh ho provato un solare su carta ottimo (di cui non ricordo il nome ora) e va a capire, mi ha provocato una reazione allergica al contorno occhi cosi dal nulla. Io non uso la tretinoina direttamente sul contorno occhi ma un po’ la faccio migrare mettendo della crema in viso dopo qualche ora dall’applicazione. Questo per dire che in 42 anni non mi era mai successo e stavolta invece si (e sembravo invecchiata di 20 anni, una cosa tremenda, per fortuna curata con impacchi di connettivina e olio di cocco bio)

          Quindi purtroppo ti dico o fai l’uno o fai l’altro. Io onestamente propenderei per l’AHA e rimanderei il Retin -A a Settembre, cosi visto che la tua pelle hai detto è già abituata agli acidi non hai problemi con uno piu’ blando, e puoi finalmente vedere come reagisce la tua pelle al Retin-A (senza interferenze) nel periodo dell’anno meno rischioso per la pelle. Cosi’ inizi davvero bene, tanto avevi appena cominciato le applicazioni, se avessi iniziato mesi fa avresti potuto provare a vedere ma cosi’ proprio è un rischio inutile a mio avviso.
          In bocca al lupo e se ti va fammi sapere 🙂
          Clelia

          1. Grazie Clelia , mi sembra saggio quello che dici. Seguirò però il primo consiglio ; non sospendo il Retin A ma attendo di far trascorrere qualche mese per applicare il peeling.
            Diciamo che potrei fare il peeling a settembre, dopo aver visto come reagisce la mia pelle, ma anche oltre se la vedo irritata. Sei sempre molto esaustiva . Ti farò sapere , grazie ancora.

            Luisa

            1. Author

              Ciao Luisa, si… anche fare cosi’ è piu’ sensato per vedere la reazione al retin-A e non stressare troppo la pelle, verso settembre avrai sicuramente delle ottime indicazioni su come reagisce la tua pelle e potrai “sperimentare” di più senza rischi. In bocca al lupo con il tuo percorso allora!

  26. Ciao Clelia, uso la tretinoina same da alcuni mesi senza nessun problema. Premetto che non sono una lucertola, ma non vorrei rinunciare al mare. Cosa mi consigli? Pensi che con una buona protezione solare è possibile? Mi consigli comunque una buona protezione da usare anche sotto il trucco?
    Vorrei sapere se l’olio di cocco lo usi come struccante e se mi dai un’alternativa, perché detesto l’odore del cocco.
    Grazie

    1. Author

      Ciao Daniela, guarda io ho vissuto per 6 anni di fila tra Tailandia e Messico dove non esiste l’inverno ed ero sempre al mare 🙂 (e uso la tretinoina tutti i giorni). Ovviamente prima del mare (e anche durante) c’è tutto il rituale di creme solari da mettere. Prima metto quella liquida con ossido di zinco 50+ della suntribe per la spiaggia (parecchio spessa ma super efficace, ci va una vita a spalmarla bene, ma con il mare/sole estivo non si scherza) poi mettevo anche una bb cream per andare in giro (considera che spiaggia o no, li il sole è fortissimo sempre) e per finire dopo eventuale fard aggiungevo la povere minerale 50+. Da riapplicare ogni 3 orette circa. E’ finissima quindi non si vede anzi asciugava sudore etc.

      Sembrerebbe un’esagerazione, ma se usi la tretinoina e continui a usarla durante il periodo estivo (cosa che alcune sconsigliano se vuoi andare al mare) a quel punto devi essere sempre protetta benissimo, o vanifichi tutto e rischi anzi di creare problemi alla tua pelle ben seri.

      Se non hai voglia di fare tutta questa trafila, allora ti conviene sospendere fino a metà settembre almeno e riprendere. Se salti due mesi non è la fine del mondo, l’importante è che poi la metti religiosamente sempre e anche se non c’è il sole ti metti la crema.
      Su quelle che consiglio, devo farci un post e sto aspettando perchè voglio provarne un’altra che mi è appena arrivata. Ma per ora io uso come liquida:
      -Biarritz Algamaris 30 o 50+
      -Suntribe 50+
      -Australian Gold Tinted sunscreen (questa lascia la pelle morbidissima ma secca un po, va messa solo in estate se hai la pelle gia’ secca pero’ al di la di quello è ottima)
      -Sunforgettable colorescience polvere minerale (Io uso un mix tra la chiara e la media se metto l’autoabbronzante e ho colorito in viso, altrimenti la chiara)
      Adesso sto testando una polvere compatta in due colori, sempre con ossido di zinco della Most (Argillina sole color avorio e color neutro) e un fondotinta con protezione 50 minerale sempre della Most linea Argillina Sole. Su queste ultime non ti so ancora dire perchè sono arrivate ieri sotto consiglio di una amica, per le altre le consiglio anche se tutte hanno ovviamente pro e contro ma ognuna poi trova la giusta formulazione.

      Ah e poi ovviamente un bel cappello 🙂 Io amo anche nuotare eh, quindi tolgo il cappello per entrare in acqua ma di solito il viso lo tengo sempre super coperto, al massimo metto il corpo a prendere un po di sole (no collo!) debitamente protetto con crema solare 50+, un po di colorito lo prendo, in viso NO. Devo stare bianca 🙂

    2. Author

      Ah dimenticavo per l’olio di cocco 🙂 Per me è l’odore piu’ buono del mondo! Ma se non ti piace, puoi usare qualsiasi olio puro come jojoba, oliva etc funzionano perchè si legano al grasso /make up/ sporco che hai in faccia e gentilmente lo rimuovono senza irritare. Io non uso piu’ gli struccanti classici, gli oli fanno un ottimo lavoro, e per la notte dopo aver tolto benissimo i residui di trucco o sporco, tendo a tamponare delicatamente per rimuoverlo, mettere se necessario la crema contorno occhi e collo e a volte su tutto il viso (ma di solito evito perchè non ho voglia di aspettare ore che il retin A sia assorbito completamente) e poi rimettere uno strato sottilissimo di olio (per me di rosa mosqueta prima e di cocco dopo) che sigillano quella zona e non le fanno perdere idratazione durante la notte.

  27. Ciao Clelia! Che post interessante! Me lo rileggerò più volte… ho appena iniziato a utilizzare la Tretinoina per cancellare le rughe ne contorno occhi e labbra. Ho soli 32 anni, ma a causa di un trattamento da un’estetista macellaia (tatuaggio eyeliner) ho un contorno occhi “strappato” e pieno di rughette… secondo te la Tretinoina può farci qualcosa nel tempo?

    1. Author

      Ciao Maria grazie mi fa piacere che il post sia stato utile e mi dispiace che ti sia capitata quell’estetista! Ma le rughette sono quelle che restano anche quando non ridi? dove sono esattamente? perchè in genere io non consiglio il retin-a sul contorno occhi tranne che dopo svariati mesi e con una pelle super resistente in quantita e applicazioni molto piu blande. Se mi dici dove/come sono posso provare a vedere se puoi usarlo piu’ in la magari piano piano vedendo se la tua pelle lo regge bene. Mi raccomando non metterlo per ora visto che hai appena iniziato e non sai ancora come la tua pelle puo’ reagire e soprattutto essendo estate fo massima attenzione a mettere sempre la crema solare! Altrimenti vanifichi tutti i risultati e puoi danneggiarti. Un grande abbraccio e fammi sapere!
      Clelia

  28. Clelia, grazie per la risposta. Sei molto gentile e disponibile. Allora, le rughette sono molto visibili quando sorrido e non molto quando il viso è a riposo. Però se indosso filtri solari (che lucidano un po’) si può vedere in controluce la pelle strappata (come se ci fossero piccole smagliature). La zona è praticamente quella dell’occhiaia, spostata verso gli angoli esterni dell’occhiaia. La tretinoina (Retirides 0.1%) la sto applicando anche là e non mi ha mai dato problemi. Gli unici fenomeni di spellamento li ho avuti agli angoli del naso, dove la pelle è assottigliata e “prude” anche un po’. Molto probabilmente non ho avuto grandi reazioni perché prima della Tretinoina uso acido ialuronico e una crema densa (Cerave). Faccio passare 1 ora e mezzo e poi applico il retirides. Magari la crema fa un po’ da “scudo”. Ovviamente sempre crema solare. Ho smesso anche di truccare il viso per poterla applicare più volte il giorno, anche se sono in ufficio.

    1. Author

      Ciao Maria, scusa il ritardo ma sono senza wifi, riesco a riaverlo settimana prox e ti posso rispondere, un abbraccio!

    2. Author

      Ah se non ti da problemi di irritazione nel contorno occhi e stai attentissima a non metterla troppo vicino all’occhio, direi che la tua pelle lo regge bene quindi nel tempo dovresti vedere risultati! Fammi sapere come sta procedendo! E fai benissimo a usare la crema solare come mi hai scritto, bravissima! Un abbraccio 🙂

  29. Ciao 🙂 mi sono ritrovata molto in quello che hai scritto e capisco il disagio psicologico dell’acne. Ho la PCOS, come forse anche tu, visto che parlavi di squilibri ormonali. Sono una ragazza di 24 anni, ho usato Acnatac per 9 mesi (contiene tretinoina 0.025%) e su di me aveva avuto effetti strepitosi.. Non avevo piu nulla in viso. Putroppo a distanza di 5 mesi è tornata..molto più lieve ma é tornata.. Sono andata da un’altra dermatologa perché la precedente non era reperibile per via del COVID e mi ha consigliato di fare un ciclo di Accutane da ottobre. Non mi sento però di farlo, sia perché tra Acnatac e Accutane c’é di mezzo il mondo. Sia perché sto già curando l’aspetto metabolico della PCOS e il riassettamento ormonale comporterebbe altri problemi che un farmaco topico sicuramente non dà. Prima di ottobre di sicuro non mi prescriveranno niente e continuerò a dar soldi a dermatologi…sono esausta. Ho paura però che usando tretinoina nel lungo periodo, possa avere dei danni, soprattutto facendo di testa mia. Ti va di raccontarmi la tua storia? Se ti va, scrivimi pure per mail 🙂

    1. Author

      Ciao Lelly, sono senza wifi da un po’, dovei riaverlo a inizio settimana prossima e posso quindi risponderti bene!

    2. Author

      Ciao Lelly, alla fine la mia storia sta qui nell’articolo. Io ho proseguito l’utilizzo del retin-a anche dopo che l’acne mi era passata, religiosamente ogni sera prima di dormire e applicando sempre il solare, questo dall’età di 29 anni e ora ne ho 43 passati, quindi per me è stata proprio una scelta di vita. Mi tiene sotto controllo sia l’acne che nonostante l’età mi aspetta sempre al varco, e sia le rughe, quindi se uno ha costanza il suo dovere lo fa eccome. Smetterla è un peccato perchè gli effetti sono cumulativi. Io mi ero rifiutata di prendere l’accutane perchè mi avrebbe distrutto il fegato. Già mi avevani riempita di ormoni per 6 mesi per quella bruttissima acne papulocistica. Il retin-a mi ha davvero salvato la faccia. Spero che ti vada bene e scusa il ritardo nella risposta 🙂

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.